Moda

Quali modelli di occhiali vanno bene quando si indossa la mascherina per non farli appannare?

Quali modelli di occhiali da sole usare con la mascherina per evitare che si appannino di continuo e che stiano bene con il dispositivo di sicurezza? Con le belle giornate e l’arrivo della stagione calda non si può fare a meno dei sunglasses. Vediamo come sceglierli e qualche trucchetto utile per indossarli senza stress.
  • Anche se dobbiamo indossare la mascherina, dobbiamo proteggere anche gli occhi dai raggi solari.
  • Gli occhiali da sole sono fondamentali per tutti, soprattutto in primavera e in estate.
  • Scegliere gli occhiali da sole in base al viso non è l’unico fattore da prendere in considerazione.
  • Tondi o cat-eye, è importante che siano comodi e soprattutto non si appannino.
  • Da sole o da vista, chi porta gli occhiali e la mascherina chirurgica afferma che le lenti si appannino facilmente.
  • Per scansare il problema, si potrebbe scegliere montature piccole.
  • Ci sono comunque delle soluzioni comode e cool per indossare gli occhiali con mascherine antivirus fashion.

Chiedersi quali sono gli occhiali da sole adatti da abbinare alla mascherina, visto il periodo di emergenza sanitaria, è più che lecito. Tuttavia, non esiste un’unica risposta, a meno che non abbiate voglia di acquistare un complemento di stile solo per questo momento storico davvero particolare.

Bisogna quindi prestare attenzione a piccoli dettagli, così da poter utilizzare i modelli che avete già, oppure acquistare un nuovo ma tenendo conto di una serie di fattori cruciali. Vediamo quali sono i migliori occhiali da sole con la mascherina da preferire.

Occhiali da sole con la mascherina: sottili ed allungati anni ’90

Il problema non è solamente estetico, difatti in tante si chiedono come cambia il make up con la mascherina, ma è anche pratico. Se si portano gli occhiali, siano questi da sole o da vista, c’è un bel dilemma da risolvere: come metterli senza farli appannare?

In questo caso si possono scegliere due soluzioni, escludendo ovviamente quella di non indossarli affatto.

Da una parte è preferire delle montature piccole e sottili, proprio come quelle anni ’90. Dall’altra invece è scegliere comunque sunglasses oversize o medi, ma da sfoggiare con le dovute accortezze.

Intanto occupiamoci della prima variante, che è anche in linea con i fashion trend attuali, ovvero gli occhiali da sole sottili che rievocano lo stile nineties.

Gli occhiali sottili non si appannano con la mascherina

Prima dell’avvento della mascherina, che ricordiamo essere diventata obbligatoria o estremamente consigliata durante l’emergenzasanitaria globale, già in tante preferivano gli occhiali da sole stretti e allungati.

Li amano le modelle, da Kendall Jenner a Kaia Gerber fino a Bella Hadid, per non dimenticare le influencer.

Insomma, sono di moda e mai come questa volta un must have torna anche utile e comodo.

Non bisogna seguire particolari accortezze, se non quella di acquistare gli occhiali da sole in base sia al vostro gusto personale ma soprattutto scegliendo quello che vi sta meglio e la montatura che vi permette di sentirvi più a vostro agio.

Potete sia acquistare un modello in acetato, oppure scegliere degli occhiali da sole in metallo o persino senza montatura, quindi lenti senza profilo, il che vi permetterà di respirare anche molto meglio!

Abbiamo tanto decantato sia che gli occhiali da sole sottili siano di moda, sia quanto tornino utili in caso di mascherina, visto che ci permettono di non farli appannare in quanto i due accessori non entrino in contatto tra loro.

Gli occhiali da sole oversize

Tuttavia, non è escluso l’uso di sunglasses oversize. Ma come? Allora qui bisogna fare una serie di precisazioni che presto scoprirete essere molto personali.

Indossare occhiali grandi è possibile a patto che la parte inferiore della montatura si appoggi sul lembo superiore della mascherina, come a volerla chiudere del tutto. In questo modo respirerete ma senza “alitare” all’interno delle lenti, così da renderle grigie e impraticabili.

Troppo facile? Sì, lo è, ma qui entra in gioco un altro fattore. Non conta tanto quanto siano grandi gli occhiali, ma come si appoggiano sul naso. Alcune montature sono dotate di naselli, ma quando si parla di occhiali da sole di solito si parla soprattutto di ponte.

Questo deve aderire bene al proprio naso, perché se è troppo lento la montatura finirà per muoversi e il rischio di offuscamento sarà elevatissimo. Sistemati i naselli o il ponte tutto sarà più semplice. Se gli occhiali aderiscono al naso allora non si appanneranno.

Ovviamente gli occhiali con i naselli in gomma, come gli aviator sunglasses di Ray-Ban e simili, si prestano perfettamente al nostro esempio e vi renderete facilmente conto da sole che l’effetto offuscamento non si presenterà affatto.

Tondi e Cat-eye: occhiali da sole per chi non rinuncia allo stile

Chi vuole seguire le tendenze moda primavera estate 2020 ma si rende conto che i sunglasses sottili non fanno per sé, punterà certamente sugli altri modelli trendy del momento, ovvero gli occhiali da sole tondi e cat-eye.

Forma a parte, bisogna mettere in pratica lo stesso trucchetto proposto per i modelli grandi e oversize. Se questi tips non bastano, allora è il caso di rinunciare o cercare una mascherina bella e comoda, che sia perfettamente sagomata sul viso.

A tal proposito, potreste rivolgervi a una delle sartorie della vostra zona, dove sicuramente potrete richiedere una mascherina con TNT e lavabile.

Queste soluzioni si adattano meglio al viso, rispetto alle mascherine chirurgiche, che invece sono rettangolari e risultano troppo rigide anche nella zona del contorno occhi.

Resta aggiornato sulle ultime notizie con Parola di Donna. Iscriviti al nostro gruppo di cucina Ricette facili e veloci ogni giorno e al gruppo dell’Oroscopo di Paolo Fox ogni giorno. Guarda i migliori video su Sbaam.

Leggi anche:

Fonte: Blog Clio Makeup