Salute

Cosmetici naturali: 4 motivi per sceglierli

Cosmetici naturali

Quando bisogna prendersi cura della propria pelle non è raro trovarsi dinanzi all’annale dilemma se preferire prodotti tradizionali e più commerciali rispetto a quelli naturali e più ricercati.

Specie se non ci si è mai dedicati alla propria skincare, i dubbi possono essere tanti e anche i timori legati alla qualità dei prodotti e al rischio che possano provocare reazioni avverse.

In linea di massima, un po’ come accade quando si acquistano prodotti alimentari, anche per i cosmetici è bene prestare attenzione alla lista di ingredienti.

Tutti i prodotti per la cura della pelle, infatti, devono riportare sulla confezione l’elenco dei componenti, inclusi quelli presenti in minima parte e potenzialmente allergenici.

In modo particolare, quando si sceglie un cosmetico, bisogna stare attenti che non contenga derivati del petrolio, come paraffina e parabeni, sostanze inquinanti per l’ambiente e allergeniche per la pelle.

I cosmetici naturali, invece, si definiscono tali proprio perché ricavati da materie prime vegetali e biologiche, dai principi attivi fino agli eccipienti, compatibili e con elevato potenziale nutritivo per la pelle, senza contenere alcun conservante sintetico né ingrediente di natura animale.

Le proprietà dei cosmetici naturali sono numerose e tutte a favore della propria salute epidermica.

Vediamo quindi, quali sono le ragioni principali a sostegno dei cosmetici naturali.

Sono naturali al 95%

I cosmetici naturali devono contenere almeno il 95% di materie prime di origine vegetale, di cui almeno il 20% deve provenire da agricoltura biologica. Non devono in alcun modo contenere siliconi, petrolati o prevedere trattamenti chimici e conservanti artificiali e sintetici, come già accennato.

A tal proposito gli organismi dedicati al controllo e alla certificazione di questa tipologia di cosmetici seguono protocolli estremamente rigidi, proprio per evitare eventuali contraffazioni o alterazioni nella composizione dei prodotti.

Rispettano l’ambiente

Per loro natura i cosmetici vegetali non impattano in maniera dannosa sull’ambiente. Sono compostabili, proprio per l’origine naturale dei loro ingredienti.

Non sono contaminanti per l’ambiente, quindi non immettono sostanze tossiche e sono quasi tutti riciclabili e biodegradabili.

Anche i contenitori utilizzati per conservare questi prodotti sono generalmente riciclabili o realizzati con materiali riciclati, in modo da entrare pienamente in simbiosi con la natura e rispettare la filosofia di rispetto dell’ambiente e della persona a cui si ispirano.

Sono benefici per la pelle

I cosmetici naturali, proprio perché non contenenti siliconi o petrolati né trattati con agenti chimici, liberano i pori della pelle, invece che occluderli, permettendole di respirare e ridurre il rischio di irritazioni e secchezza.

Per la stessa ragione non causano allergie o dermatiti. Aiutano l’epidermide a eliminare le tossine, sono purificanti e nutrienti, rispettando il suo naturale equilibrio e senza alterarne la composizione.

Contengono inoltre fino al 50% in più di vitamine e minerali rispetto agli altri cosmetici classici.

Sono cruelty free

Oltre a rispettare l’ambiente e la salute delle persone, i cosmetici naturali salvaguardano anche il benessere e la vita animale.

Parola di Donna è un blog aggregatore di notizie al femminile con gossip news, anticipazioni tv, ricette gustose, benessere e bellezza. Segui Parola di Donna su Google News cliccando qui oppure su Facebook cliccando qui.