News

Come usare i correttori colorati per il viso: tutti i segreti

come usare i correttori colorati

Come usare i correttori colorati sul viso è sempre stato un grande interrogativo per tutte noi donne. Eppure, sono comodissimi e importantissimi per correggere molte imperfezioni che abbiamo quotidianamente sul viso. Quindi, come vanno utilizzati? Scopriamo nel dettaglio perché è importante capire quale colore utilizzare e a cosa corrispondono.

Come pulire i pennelli da make-up

Perché i correttori colorati sono importanti?

Se si comprende perfettamente il loro utilizzo, i correttori colorati diventano senza dubbio dei veri must-have nel make-up di ognuna di noi. Ogni colore ha un’azione specifica sul nostro viso ed ognuno è capace di camuffare e migliorare l’aspetto della pelle in pochi e semplici tocchi.

quattro colori principali di correttori sono: giallo, albicocca, lilla e verde. Sono davvero fenomenali e fondamentali perché minimizzano le nostre imperfezioni. Questo perché ogni colore agisce sul suo complementare sulla base della ruota dei colori.

Il loro compito fondamentale è far sì che, una volta applicato il prodotto sulle imperfezioni, queste non riaffiorino. Spesso accade che, anche dopo l’applicazione di fondotinta, correttore e cipria, il brufolo o le occhiaie escono di nuovo in bella vista rovinando tutto il nostro aspetto nonostante il trucco. I correttori colorati devono aiutare la nostra pelle a rimanere impeccabile per alcune ore. 

 

ruota dei colori makeup

Da Vanity Fair.

Alcune dritte su come scegliere la taglia corretta del reggiseno

Come usare i correttori colorati

Il verde. Questo colore nella ruota dei colori è all’opposto del rosso, ciò significa che verrà utilizzato sul viso per coprire gli arrossamenti, brufoli freschi molto rossi o le guance se hanno la tendenza ad arrossire. L’importante non è applicare tantissimo prodotto sulla zona interessata, ma aiutandovi con un pennellino sottile, sfumare delicatamente un po’ di correttore verde. Se l’area da coprire è più vasta, considerate di utilizzare le dita o una spugnetta.

Il lilla. Il correttore di questo colore va applicato sulle zone del viso giallognole. Per questo motivo, è forse il correttore meno usato perché come gli altri interviene su di un colore specifico che nella maggior parte dei casi non è presente sulla nostra carnagione. Ci sono ovviamente delle eccezioni. Le ragazze con la carnagione indiana o molto calda, hanno bisogno del correttore lilla o viola per illuminare il viso e smorzare alcune zone gialle del viso. Va applicato sugli zigomi o sul mento per illuminare la pelle, mentre, può essere applicato anche sulle palpebre quasi come un primer, nel caso in cui queste abbiamo una tonalità diversa dal resto del viso alterando i colori degli ombretti.

Albicocca e giallo.  É il più utilizzato in assoluto perché va a cancellare le occhiaie. Dormire poco e lavorare tanto, sono due condizioni che vanno combattute con questo correttore perché va a contrastare il blu/viola delle occhiaie e le macchie scure in generale. Per queste ragioni, anche mixati da tra loro, creano il combo perfetto per coprire lividi, vene ed ematomi. Dopo aver utilizzato queste tonalità, applicate semplicemente il correttore beige per rendere omogenea la pelle.

LEGGI ANCHE:

Resta aggiornato sulle ultime notizie con Parola di Donna. Iscriviti al nostro gruppo di cucina Ricette facili e veloci ogni giorno e al gruppo dell’Oroscopo di Paolo Fox ogni giorno. Guarda i migliori video su Sbaam.