Moda

Alcune dritte su come scegliere la taglia corretta del reggiseno

Individuare al giusta taglia del reggiseno non è sempre facile, soprattutto perché il modo di indicare la taglia cambia da paese a paese. Dunque le idee non sempre sono chiare nel riconoscere  quella corretta.

Le taglie del reggiseno italiane a cui siamo abituate sono la prima, la seconda, terza, quarta e via dicendo. Ma quando ci troviamo dinanzi alle taglie di altri paesi la situazione diventa complicata. Poi a rendere difficile il tutto sono le lettere A,B,C,D,E ma cosa significano?

Ecco alcune dritte per decifrare l’etichettatura del reggiseno

Per rendere più facile l’acquisto e la scelta del reggiseno giusto che esalta meglio le vostre forme, innanzitutto occorre individuare la taglia esatta. In genere si utilizzano due misure diverse:

  1. la circonferenza del seno che si misura in posizione eretta, all’altezza dei capezzoli e con le braccia lungo i fianchi;
  2. la circonferenza del torace che si misura appena sotto il seno.

In riferimento alla taglia del reggiseno, in genere il valore numerico indica la circonferenza del torace, mentre la lettera indica la dimensione della coppa.

Nei paesi anglosassoni: il valore numerico è indicato in pollici. Il valore si ricava misurando la circonferenza del torace e aggiungendo al numero ottenuto 12,5 cm (l’equivalente di 5 pollici).

In Italia, il valore numerico è rappresentato da una serie di numeri ordinali generati da una semplice formula matematica. La misura della circonferenza del torace – 60 cm, il risultato /5. Il risultato finale, poi va arrotondato per eccesso o difetto al numero intero vicino.

Anche in Francia e in Spagna si usano i cm e, per convenzione, per trovare l’esatto valore numerico bisogna aggiungere 15 cm alla circonferenza del torace.

Dal 2007 nei paesi appartenenti alla Comunità europea è entrato in vigore lo standard europeo relativo alle taglie del reggiseno: per individuare la misura, in particolare, bisogna calcolare la circonferenza del torace e approssimarla al multiplo di 5 cm più vicino.

Esempi: se la circonferenza del torace è 72 cm, il multiplo di 5 cm più vicino è 70 cm; se la circonferenza del torace misura 78 cm, il multiplo di 5 cm più vicino è 80 cm.

Lettera
Anche per trovare la giusta dimensione della coppa e individuare così la lettera corretta, bisogna risolvere una semplice formula matematica: la circonferenza del seno – (la circonferenza del torace + 12,5 cm). Il risultato corrisponde, per convenzione, ad una lettera identica nella maggior parte dei paesi.

Esempio:
Se una donna, quindi, ha una circonferenza del torace pari a 78 cm e una circonferenza seno di 100 cm, la corretta misura del reggiseno è una IV D infatti:
100 cm – (78 cm + 12,5 cm) = 100 cm – 90,5 cm = 9,5 cm

I reggiseni in commercio, in genere, arrivano fino alla coppa E, che in alcune etichette è indicata come DD. Le coppe F, FF, G e GG rappresentano, quindi, taglie particolarmente forti.

Fonte: Come fare

Leggi anche:

Mi dispiace!