Salute

Rifiuti: dove gettare guanti e mascherine?

Con l’inizio della seconda fase, in cui molte più persone si riversano in strada, aumenta l’utilizzo di guanti e sopratutto mascherine. Anche in questo periodo, però, c’è attenzione al giusto comportamento nello smistare i rifiuti. In particolare, crescono i dubbi su come procedere con la raccolta differenziata di guanti e mascherine, in quanto rifiuti sanitari potenzialmente infetti. Le preoccupazioni riguardano il rischio di creare una nuova causa di inquinamento. Su questo tema si è già soffermato Legambiente che ha già lanciato l’allarme in varie regioni italiane con una stima che vede, per la fine dell’emergenza, circa 130 milioni di mascherine gettate.

Per cercare di prevenire un ulteriore disastro per l’ambiente e per gli stessi esseri umani, cerchiamo di capire dove si gettano questi materiali potenzialmente infetti. Di seguito, una guida sulla raccolta differenziata di guanti e mascherine.

Dove gettare questi materiali sanitari

Anche se qualche piccolo lato positivo di questa emergenza sanitaria si è registrata sull’ambiente (meno inquinamento da industrie, da mezzi di trasporto), la tensione torna a farsi sentire con la questione rifiuti. E’ più che fondamentale smaltire in modo corretto guanti e mascherine monouso. E’ necessario fronteggiare fin da subito, tutte quelle persone che gettano in modo scorretto guanti e mascherine. Questi materiali vanno gettati solo ed esclusivamente nel contenitore dell’indifferenziata tenendo conto di due accorgimenti. Questi rifiuti vanno prima messi in uno o due sacchetti di plastica, poi chiuso con un laccio o un nodo e, solo dopo questo, buttati. Questo procedimento deve essere seguito sopratutto da chi è risultato positivo al Coronavirus o chi è stato in stretto contatto con loro. E’ necessario che questi rifiuti sanitari non entrino in contatto con gli altri rifiuti nel contenitore. Ovviamente, dopo questo procedimento, bisognerà lavarsi accuratamente le mani.

Un’ulteriore attenzione allo smistamento dei guanti

Oltre al procedimento sopra indicato, fondamentale per lo smaltimento dei rifiuti sanitari c’è un’altra attenzione da tenere per quanto riguarda i guanti. Il diverso materiale di cui sono composti può determinare un diverso smaltimento: i guanti in lattice e nitrile vanno buttati nell’indifferenziata mentre i guanti in vinile vanno gettati nel contenitore della plastica.

Leggi anche:

Resta aggiornato sulle ultime notizie con Parola di Donna. Iscriviti al nostro gruppo di cucina Ricette facili e veloci ogni giorno e al gruppo dell’Oroscopo di Paolo Fox ogni giorno. Guarda i migliori video su Sbaam.