Attualità

La Lituania diventa un grande ristorante all’aperto

Nello stato baltico, che ha registrato 1.344 casi di coronavirus e 44 morti, è stata permessa la riapertura di caffè e ristoranti con posti a sedere all’aperto, parrucchieri e negozi, pur con rigorose misure di sicurezza, come spiega il Guardian. Nel caso dei locali, per esempio, i tavoli devono essere a due metri di distanza (inoltre le mascherine sono obbligatorie in tutti gli spazi pubblici).

Hanno deciso di trasformare il centro storico di Vilnius in un grande dehors per bar e ristoranti, per garantire il distanziamento sociale e far ripartire il commercio dopo il lockdown da Coronavirus. L’idea è quella di permettere ai locali di occupare gratuitamente piazze e strade con i tavolini arriva dalla capitale della Lituania, che si prepara a diventare un café open air.

Al momento sono 18 gli spazi pubblici della città (compresa la centrale piazza della Cattedrale) a essere stati individuati per ospitare il dehors diffuso, ma altri dovrebbero aggiungersi. Mentre sono oltre 160 i proprietari di locali che hanno aderito. Secondo le associazioni di categoria, il progetto “è arrivato giusto in tempo”.

Leggi anche

Resta aggiornato sulle ultime notizie con Parola di Donna. Iscriviti al nostro gruppo di cucina Ricette facili e veloci ogni giorno e al gruppo dell’Oroscopo di Paolo Fox ogni giorno.

Fonte: Wired