Salute

Uno stile di vita sano riduce il rischio di ictus

yoga

Ebbene si uno stile di vita sano può ridurre il rischio di ictus, a sostenerlo uno studio condotto dai ricercatori della Harvard T.H. Chan School of Public Health di Boston e pubblicato sulla rivista medica Stroke. Secondo gli studiosi a beneficiare di questo vantaggio sarebbero in particolare le donne oltre i 50 anni.

I benefici nella prevenzione dell’ictus legati al condurre uno stile di vita sano sono stati studiati analizzando i profili di circa 60mila donne (tra i 40 e i 69 anni) incluse nel Nurses’ Health Study in North America. Le partecipanti sono state seguite per alcuni decenni. A condurre lo studio un cardiologo, il Prof. Goodarz Danaei, che ha dichiarato:

Ictus ischemico (occlusione dei vasi sanguigni che portano il sangue al cervello) che rappresenta, secondo le statistiche fornite dai ricercatori, circa l’80% degli episodi totali di ictus. Secondo quanto affermato dai ricercatori in relazione alle modifiche da effettuare al proprio stile di vita, i benefici maggiori deriverebbero dal consumare più frutta e verdura, cereali integrali, pesce, frutta secca col guscio, riducendo in contemporanea il consumo di carne rossa e bevande alcoliche.

Tra i consigli indicati per quanto riguarda le modifiche allo stile di vita i ricercatori inseriscono anche lo smettere di fumare, lo svolgere esercizio fisico almeno 30 minuti al giorno e la riduzione dell’indice di massa corporea.

Leggi anche

Fonte: GreenStyle