Notizie

La maestra cambia il nome di Gesù bambino in una recita di Natale

scuola presepe

In provincia di Viterbo, a Tuscania per la precisione, in una scuola elementare è polemica per la scelta di una maestra. Per non mancare di rispetto ai bambini delle altre religioni ha pensato bene di cambiare il testo di una canzone natalizia.

La canzoncina che doveva rappresentare il Natale ha preso tutto un altro significato: Bambino Gesù diventa “Bambino laggiù”. Ed ecco che bambini e genitori hanno cominciato a lamentarsi. La polemica si è ampliata  anche perché la maestra ha deciso tutto da sola, senza consultare il dirigente di istituto o altri colleghi.

Oh bambino Gesù, sei piccolino
e poveretto forse più di me
hai solo un po’ di paglia per lettino
ma tu scendi dal cielo, oh re dei re
tutto quello che ho, Gesù bambino
è tutto dono della mia bontà
tu mi hai dato la vita, un cuoricino
la mia mamma adorata, il mio papà
mi hai fatto tanti doni cari e belli
ed io, che non ti ho dato ancora nulla
prego in ginocchio come i pastorelli
dinnanzi allo splendor della tua culla
e il mio piccolo cuore dono a te
oh signore del mondo, oh re dei re.

Immaginate questa filastrocca con le paroline cambiate, lassù al posto di Gesù che senso ha? Praticamente diventa una filastrocca senza alcun significato. Non riesco neanche ad immaginare lontanamente come sarebbe stata la recita che aveva intenzione di mettere su questa maestra.

Indignato un intero comune

La dirigente scolastica ha tranquillizzato i genitori dicendo che: “Le tradizioni non si cambiano” ed ha preso le distanze dai fatti. Una decisa condanna è arrivata anche dal Sindaco Fabio Bartolacci che, a nome della sua giunta, ha manifestato la medesima indignazione: “La scuola sia custode delle nostre tradizioni“.

Ora dico io, per rispetto delle altre religioni, il rispetto per la propria religione dove va a finire? Questa maestra ha cercato di insegnare ai propri alunni il rispetto per gli altri, senza però preoccuparsi di rispettare se stessi. E ancora mi domando, che senso ha festeggiare il Natale se non si crede in Gesù? Forse le scuole dovrebbero innanzitutto insegnare il vero significato del Natale ai propri alunni, o forse dovrebbero impararlo prima gli insegnanti.

 

[contentcards url=”https://www.paroladidonna.it/curiosita/lalbero-di-natale-piu-alto-deuropa-e-campano/”]