Gossip

Uomini e Donne: Gemma viene scaricata anche attraverso il nuovo format

gemma

Il Trono Over di “UominieDonne“, il dating show di Maria De Filippi, è tornato ma il format è stravolto dal coronavirus: l’amore diventa epistolare con collegamenti video e rapporti sociali virtuali. È il primo programma televisivo che cambia totalmente dopo la pandemia e si adatta alla vita che ci aspetta.

Mara Venier, Barbara D’Urso, Marco Liorni hanno modificato e rimodulato i rispettivi format (“Domenica In”, “Live – non è la D’Urso”, “Italia sì”) per rispettare le restrizioni imposte per bloccare la diffusione del Covid19, ma Maria De Filippi è la prima conduttrice italiana a fare lo step successivo mandando in onda un programma ispirato dal nuovo mondo. La puntata del Trono Over di “UominieDonne” del 20 aprile è la prima del dopo Coronavirus. L’idea alla base del format è liberamente ispirata al film “C’è Posta per Te” con Meg Ryan – a sua volta remake di “Scrivimi fermo posta” di Ernst Lubitsch – e alla serie tv Netflix “The Circle” in cui realtà e strategia si fondono in un esperimento sociale online dove i concorrenti flirtano, fanno amicizia e cambiano identità allo scopo di aggiudicarsi un montepremi da 100.000 dollari. In verità ci sono anche venature del “Pratigate” con account misteriosi che possono essere fake fino a sfociare nel vero e proprio catfish.

Maria De Filippi ha accolto Gemma Galgani (a Roma dal 6 marzo) e Giovanna Abate nell’ex casetta di “Amici” riarredata per l’occasione. Oltre al bianco delle pareti, spiccano due portatili con webcam e una serie di schermi per i video collegamenti con gli opinionisti Gianni Sperti e Tina Cipollari e altri protagonisti del Trono Over (ad esempio Ida e Riccardo). La sorpresa maggiore è Maria De Filippi: è nota per essere una conduttrice per sottrazione, ma questa volta ha scelto di azzardare qualcosa in più. Si sente la voce, ma non si vede mai: regista e voce narrante fuori campo. Deus ex machina in senso letterale. Il Coronavirus non ha cambiato Gemma: il suo celebre entusiasmo forzatamente bambinesco è dipinto sul volto, sulla giacca pink e sul makeup marcato degli occhi. Il tocco di classe? Un paio di ottocenteschi pince-nez per leggere le email dei corteggiatori. In un’altra stanza c’è Giovanna Abate, tronista della versione classica, che si presenta con un Diddle gigante primi anni 2000 e sale portafortuna da spargere negli angoli della casetta.

Si parte col dating show

Pronti via, la voce guida Maria spiega come funziona il nuovo dating show: le due dame non conoscono il volto dei corteggiatori, li apprezzeranno solo tramite lettere virtuali, se il contenuto piace, si passa alla chat. Ma ci sono due rischi: chi chatta potrebbe essere “un ranocchio anziché un principe azzurro”, cioè che la fantasia non corrisponda alla realtà, oppure chi intrattiene il rapporto epistolare voleva solo scherzare.

Si parte da Gemma che battibecca subito con Tina Cipollari, piange dopo 15 minuti e dopo 20 è vittima dell’ennesimo abbandono: lei vorrebbe andare avanti con Algemiro, ma l’uomo no. La forzata lontananza ha gelato il suo interessamento. E così Gemma Galgani diventa ufficialmente la prima donna scaricata via web in tv. Ma la dama torinese è una salda roccia nel mare in tempesta dei sentimenti così versa ancora qualche lacrima, si riavvia la frangetta, confonde il Trono Over con il GF: “Qui è tutto amplificato” e su ordine di Maria De Filippi zompetta felice e sorridente al computer per iniziare l’amore epistolare. Quando si dice prenderla bene. Così parte il programma vero e proprio. Maria De Filippi legge le email arrivate in redazione: il primo corteggiatore è “Occhi blu” e dice di avere 38 anni (possono mentire, nda), il secondo è “Pantera” e il terzo ha scelto come nickname “Cuore di poeta”. Difficile non pensare che la redazione sia dotata di un discreto senso dell’umorismo.

Maria De Filippi non trattiene le risate

Perfino la De Filippi non trattiene le risate quando legge testi e messaggi: “Ti ho sognato e sono stato sveglio tutta la notte, il primo pensiero della giornata sei tu. Ti lascio una frase di Rita Levi Montalcini. Sono single da molti anni non perché io non trovi, ma semplicemente perché cerco altro” ecc.ecc. Il clou è la foto di “Occhi blu” desideroso di mostrare la pancia da quarantena, in realtà è una scusa per mostrare il “pacco”. Ma non esiste Trono Over senza Gemma e i viscerali scontri con Tina. L’opinionista irrompe nella casetta indossando una mascherina su cui è stampata la mummia e Gemma le urla (a distanza di sicurezza): “Tu non hai capito che io a 70 anni ho ancora molto da dare. La password del mio computer sarà la scintilla dell’amore”. E’ proprio vero che l’essere umano ha una straordinaria capacità di adattamento.

LEGGI ANCHE: 

Resta aggiornato sulle ultime notizie con Parola di Donna.

Guarda i migliori video su Sbaam.

Iscriviti al nostro gruppo di cucina Ricette facili e veloci ogni giorno e al gruppo dell’Oroscopo di Paolo Fox ogni giorno.

Fonte:  il Tempo