Salute

E’ vero che il virus si rifugia nei testicoli? La ricerca che ha fatto esplodere il web

virus

Uno studio di scienziati americani e indiani sostiene che muoiono di Covid-19 più uomini che donne perché il virus si rifugia negli organi sessuali maschili.

Lo studio del Montefiore Health System e dell’Albert Einstein College of Medicine, che hanno collaborato con l’Ospedale di Malattie Infettive Kasturba di Mumbai in India, non è ancora stato sottoposto a peer-review ma è disponibile sul sito MedRxiv dove è a disposizione della comunità scientifica.

Leggi anche:

Gli uomini sono più a rischio delle donne?

Secondo la ricerca il virus Covid-19 nel corpo umano si lega al recettore di ACE2, (enzima associato alla trasformazione dell’angiotensina), che costituisce il punto di ingresso nelle cellule umane per il virus Sars-Cov-2. L’ACE2 è individuabile nel tessuto polmonare, intestinale, cardiaco. Secondo lo studio, è presente anche nei testicoli mentre nel tessuto ovarico, invece, la concentrazione è notevolmente inferiore. Il ruolo degli organi sessuali nell’avanzamento del virus sarebbe pertanto un ulteriore elemento di pericolosità nei pazienti di sesso maschile. Inoltre lo studio sottolinea come per le donne non solo sia più facile guarire, ma anche più veloce: una media di 4 giorni rispetto ai sei dei maschi.

Questo elemento, qualora fosse confermato, farebbe avanzare un’ulteriore ipotesi, ovvero che il coronavirus possa essere trasmesso anche per via sessuale. “Prenderei assolutamente in considerazione l’ipotesi che il virus possa essere contenuto nel liquido seminale“, ha spiegato al Los Angeles Times Aditi Shastri, oncologo al Montefiore Medical Center che ha condotto la ricerca.

Fonte: Il tempo

Leggi anche: