News

Da oggi è possibile prenotare il tampone antigenico. Ma che cosa è? Come funziona?

In Campania riapre la scuola, e da ordinanza della Regione si dispone, l’effettuazione di screening, attraverso
somministrazione di tamponi antigenici, su base volontaria, al personale, docente e non docente
delle classi interessate, nonché agli alunni e relativi familiari conviventi.

Da oggi è possibile prenotare il tampone antigenico all’ASL di appartenenza; ma in molti si stanno chiedendo se realmente serva a qualcosa e in cosa consiste questa tipologia di tampone.

Cosa è? Come funziona il tampone antigenico?

Il Tampone Antigenico Rapido Covid-19 è un test di screening che permette di identificare gli antigeni del virus SARS-CoV-2. Come riporta il sito biomedicalcue. it il test antigenico rapido viene somministrato con la stessa modalità del tampone nasofaringeo classico o molecolare. Il test tuttavia, a differenza di quest’ultimo, non ricerca il genoma, ossia l’RNA virale, ma la presenza di proteine di superficie del virus chiamate anche antigeni.

Se il tampone classico necessita in media di 24-48 ore per la sua elaborazione attraverso metodi molecolari di real-time RT-PCR (Reverse Transcription-Polymerase Chain Reaction) per l’amplificazione dei geni virali maggiormente espressi durante l’infezione, i risultati del test antigenico sono molto più rapidi: in circa 15 minuti si riceve l’esito.

Per questo sono stati introdotti per esempio nello screening dei passeggeri in aeroporto e in alcune scuole italiane, con l’obiettivo di monitorare più rapidamente l’eventuale diffusione del virus all’interno degli istituti. Tale velocità, tuttavia, ha un costo in termini di sensibilità: se la carica virale è bassa, il test potrebbe risultare erroneamente negativo e non riuscire a rilevare l’infezione anche se è presente.

Pur considerando la possibilità di risultati falso-positivi, motivo per questo i risultati positivi al test antigenico vengono confermati con il test molecolare, e di falso-negativi, in quanto benché la sensibilità del test sia di circa il 98% , va sempre comunque tenuto contro del “periodo finestra” fra il momento dell’esposizione a rischio e la comparsa della positività, grazie all’uso di questi test rapidi è stato intercettato comunque un rilevante numero di contagiati, probabilmente con alte cariche virali, che non sarebbero stati individuati in altro modo.

In Campania bisogna prenotare il test

A seguito dell’Ordinanza regionale n. 90 del 15 novembre, è stato predisposto un servizio di prenotazione di tamponi antigenici per l’effettuazione di screening su base volontaria, al personale docente e non docente della scuola dell’infanzia (sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 anni) e delle prime classi della scuola primaria, nonché agli alunni e relativi familiari conviventi.

Per poter prenotare il tampone antigenico è necessario contattare il numero verde 800 814 818, attivo a partire da domani 17 novembre, dalle ore 07:30 alle 19:30, per l’intera durata dello screening.

Al momento della prenotazione sarà necessario fornire i propri dati anagrafici (comprensivi di cellulare ed e-mail), oltre all’istituto scolastico di appartenenza, e fornire il proprio consenso al trattamento dei dati personali.

L’operatore telefonico comunicherà in tempo reale al cittadino, anche a mezzo mail, la data, l’orario e il luogo dove recarsi per effettuare il tampone antigenico, unitamente ad un numero di prenotazione da comunicare agli addetti della ASL.

LEGGI ANCHE:

Resta aggiornato sulle ultime notizie con Parola di Donna. Iscriviti al nostro gruppo di cucina Ricette facili e veloci ogni giorno e al gruppo dell’Oroscopo di Paolo Fox ogni giorno. Guarda i migliori video su Sbaam.