Amore

Capire i segnali di una violenza per prevenire il peggio. Non è amore se…

Oggi vogliamo ricordare tutte quelle donne vittime di violenza in qualche modo sopravvissute, e quelle che purtroppo sono state massacrate, spesso da chi credevano di essere amate. La vita è un dono e bisogna averne cura.

Lo scorso 23 agosto un post su Facebook di una ragazza, di appena 16 anni, che poi è stata trovata morta, uccisa dal fidanzato non può far altro che farci riflettere. Pensiamo all’importanza di aiutarci e sostenere chi ha più bisogno, capire i segnali di aiuto che ogni giorno vengono ignorati non è facile per questo cerchiamo di essere meno superficiali nella vita quotidiana.

Ecco il testo dei versi:

non è amore se ti fa male.
non è amore se ti controlla.
non è amore se ti fa paura di essere ciò che sei.
non è amore se ti picchia.
non è amore se ti umilia.
non è amore se ti proibisce di indossare i vestiti che ti piace.
non è amore se dubiti della tua capacità intellettuale.
non è amore se non rispetta la tua volontà.
non è amore se fai sesso.
non è amore se dubiti costantemente della tua parola.
non è amore se non si confida con te.
non è amore se ti impedisce di studiare o di lavorare.
non è amore se ti tradisce.
non è amore se ti chiama stupida e pazza.
non è amore se piangi più di quanto sorridi.
non è amore se colpisce i tuoi figli.
non è amore se colpisce i tuoi animali.
non è amore se mente costantemente.
non è amore se ti diminuisce, se ti confronta, se ti fa sentire piccola.
Il nome è abuso.
E tu meriti l’amore. Molto amore.
C’è vita fuori da una relazione abusiva.
Fidati!

Le parole di Alda Merini come stile di vita

Sei bella.
E non per quel filo di trucco.
Sei bella per quanta vita ti è passata addosso,
per i sogni che hai dentro
e che non conosco.
Bella per tutte le volte che toccava a te,
ma avanti il prossimo.
Per le parole spese invano
e per quelle cercate lontano.
Per ogni lacrima scesa
e per quelle nascoste di notte
al chiaro di luna complice.
Per il sorriso che provi,
le attenzioni che non trovi,
per le emozioni che senti
e la speranza che inventi.
Sei bella semplicemente,
come un fiore raccolto in fretta,
come un dono inaspettato,
come uno sguardo rubato
o un abbraccio sentito.
Sei bella
e non importa che il mondo sappia,
sei bella davvero,
ma solo per chi ti sa guardare.

 

Non è mai colpa tua se ti stuprano. Non sentirti in colpa per un abuso subito. Tu sei la vittima ed hai bisogno solo di comprensione. Bisogna avere coraggio, è vero, ma… bisogna denunciare, sempre! Con l’aiuto giusto e il sostegno delle autorità e delle persone giuste potrebbe diventare tutto un po’ più semplice. L’amore è una cosa di cui abbiamo bisogno tutti nella nostra vita e la fiducia negli altri poi si riconquisterà col tempo.

Depressione sorridente: le cause e i sintomi. Sembri felice ma in fondo, dentro, stai male. Ecco la cura