Salute

Cos’è lo scrub labbra e a cosa serve

scrub labbra

Spesso viene sottovalutato ma, in realtà, lo scrub labbra rappresenta uno dei rimedi migliori per prendersi cura di una parte del viso particolarmente delicata e, in quanto tale, “aggredita” di frequente da vento, sole e altri agenti esterni. A volte, dopo aver utilizzato il rossetto, capita di ritrovarsi con le labbra secche, riducendo l’effetto voluminoso del rossetto stesso. Non è raro neppure che le labbra, a distanza di alcune ore dall’applicazione di una tinta labbra, siano soggette a screpolature, dando luogo al cosiddetto “effetto mosaico”.

Acquistando uno degli scrub per labbra su Douglas, sarà possibile avere a disposizione un’opzione efficace nel rimuovere le pellicine in eccesso. Aiuterà anche l’eventuale balsamo labbra a penetrare più a fondo. La bocca verrà nutrita e idratata nel migliore dei modi.

Proteggere le labbra con lo scrub da vento, temperature freddo e sole

A seccare le labbra non sono solamente le rigide temperature invernali e il freddo, ma anche l’esposizione del volto al sole e a folate di vento. Quando ciò accade è molto semplice iniziare a “mordicchiare” le labbra nel tentativo di rimuovere le pellicine con i denti. Ma questo gesto quasi automatico non fa che peggiorare la situazione, in quanto le labbra inumidite tenderanno a divenire ancora più secche, screpolandosi ulteriormente.

Per applicare uno scrub alle labbra sono sufficienti solo alcuni minuti; ecco perché qualunque donna dovrebbe aggiungerlo alla propria routine di bellezza settimanale. Se applicato al mattino, le labbra risulteranno rimpolpate fino a sera. Aggiungendo un balsamo per le labbra, l’azione continuerà per tutta la notte. Lo scrub non ha controindicazioni particolari, ed è in grado di assicurare benefici sia immediati che a lungo termine.

Con che frequenza applicare lo scrub e in che modo

Esattamente come lo scrub per il corpo, e per le altre zone del viso, si dovrebbe ricorrere allo scrub labbra almeno una volta a settimana. Tale frequenza, infatti, permetterà di esfoliarle, rendendole morbide e pronte a ricevere il rossetto.

Nel caso di donne abituate alla tinta labbra, prodotto che per sua natura fa apparire la superficie ancora più secca, il consiglio è di ricorrere allo scrub più volte a settimana. È sufficiente utilizzare questo prodotto per un breve periodo per ritrovarsi con le labbra morbide e piacevolmente vellutate.

Una volta comprato lo scrab, una quantità limitata andrà distribuita in modo uniforme sull’intera superficie delle labbra, ricordandosi di passare anche lungo il contorno. A quel punto, massaggiare delicatamente sia il labbro superiore che quello inferiore con il polpastrello delle dita. Terminata l’operazione sarà necessario risciacquare le labbra con della semplice acqua tiepida. Chi già fa uso regolare dello scrub presenta normalmente delle labbra caratterizzate da una superficie pulita, purificata da sebo e cellule morte.

Oggi, in commercio, esistono diverse tipologie di scrub. Quest’ultimo, ad esempio, viene proposto in forma di crema, inserita in un barattolo, o di stick. Lo stick, in particolare, si rivela comodo e veloce da stendere, garantendo ottimi risultati. Se lo scrub è essenziale nei mesi più freddi, una buona abitudine consiste nell’impiegarlo anche in estate, magari con minore frequenza.

Parola di Donna è un blog aggregatore di notizie al femminile con gossip news, anticipazioni tv, ricette gustose, benessere e bellezza. Seguici su Facebook cliccando qui o Google News a questa pagina cliccando sul bottone con la stella.