Viaggi

Estate 2020, ecco dove andare in vacanza in Italia

dove andare in vacanza in italia

L’estate 2020 sarà trascorsa prevalentemente in Italia. Per poter vivere una vacanza in sicurezza, gli italiani dovranno optare per mete esclusivamente italiane. Ma non si potrà di certo dire che sarà uno svantaggio per noi: l’Italia offre luoghi e paesaggi mozzafiato da Nord a Sud. Possiamo dunque dedicarci al relax, alla scoperta di piccoli borghi, a passeggiate nel verde o a giornate al mare. Avremmo così modo riscoprire tutte le bellezze della nostra penisola. Di seguito, le 14 destinazioni più belle da scegliere per l’estate 2020.

Dove andare in vacanza in Italia: le 14 mete italiane più belle

Un’estate tutta italiana quest’anno. L’Italia è uno dei posti più belli del mondo, tra luoghi storici e culturali, paesaggi naturalistici e bellezze artistiche. Sono tanti i borghi incantevoli, spiagge e laghi pronti ad accogliervi. Ma quali sono i migliori?

1. Costiera Amalfitana

La prima meta suggerita è la Costiera Amalfitana. E’ sicuramente la perla della Campania perché è un territorio decisamente ricco di bellezze naturali ed enogastronomiche. I paesi principali che fanno parte della costiera sono Amalfi, Atrani, Cetara, Conca dei Marini, Furore, Maiori, Minori, Positano, Praiano, Ravello, Vietri sul Mare, tutti collegati dalla Strada Statale 163 Amalfitana, una delle strade più belle d’Italia per i panorami che offre lungo il tragitto.

La particolarità della Costiera Amalfitana è la disposizione delle case e dei terreni: disposti in verticale che cadono quasi a picco sul mare. Le vie dei paesi colpiscono per la loro bellezza, vie pittoresche e fiabesche che rimarranno impresse nella vostra mente. Le spiagge e le passeggiate non mancano, mentre per quel che riguarda le attrazioni che proprio non potete mancare, segnaliamo Ravello con le sue ville, Rufolo e CimbroneAmalfi con la sua cattedrale e i suoi vicoli che si arrampicano verso la montagna e Positano, con la sua aria chic e i suoi ristoranti sul mare. La Costiera Amalfitana è un viaggio in Italia da godere con lentezza e stupore, aggiungendo Salerno e Sorrento all’itinerario.

2. Cinque Terre

La zona delle Cinque Terre, sulla costa ligure, comprende i piccoli borghi di Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore, inseriti nella lista delle località Patrimonio dell’umanità dell’Unesco.

La loro posizione, i colori delle case, il profumo di focaccia che si sente camminando per le strade e un mare che invita tutto l’anno fanno delle Cinque Terre una delle zone da considerare assolutamente per un viaggio in Italia.

Gli amanti delle passeggiate in montagna possono percorrere uno dei due sentieri che attraversano il territorio per godere delle Cinque Terre da un punto di vista diverso e, in alta stagione, meno frequentato: e considerate che le diverse cittadine sono collegate dal treno. Potrete partire a piedi, e rientrare senza fatica.

3. Strada del Chianti

Colline che incorniciano piccoli paesini in pietra, tenute e vigne, oliveti che si affacciano e completano un panorama già di per sé unico e affascinante, amato sia dagli italiani che dagli stranieri. È la Strada del Chianti, anche chiamata Chiantigiana, che unisce Firenze e Siena e si snoda tra, gli altri, tra Greve in Chianti, Radda in Chianti, Castellina in Chianti, Gaiole in Chianti fino ad arrivare a Siena tra cantine vitivinicole, produttori di pecorino e luoghi dove il tempo sembra essersi fermato.

Un percorso lungo la Strada del Chianti vuol dire non solo godere della bellezza del paesaggio: è un’esperienza enogastronomica unica, uno dei viaggi in Italia obbligati per gli amanti del buon vino e del buon vivere. Proseguendo ancora una volta arrivati a Siena, potrete arrivare fino nella Val d’Orcia, tra i borghi vinicoli di Montalcino e Montepulciano, e spingervi fino a Bagno Vignoni e le sue terme.

4. Viterbo e dintorni

L’Alto Lazio è la scelta perfetta per chi cerca un posto rilassante e tutto da scoprire in viaggio, e restando in Italia. Dal Lago di Vico a Viterbo con le sue strutture risalenti al periodo papale senza dimenticare Bomarzo ed il suo Parco dei Mostri. Ma anche Soriano nel Cimino, Tuscania e le sue Necropoli etrusche e Tarquinia, antica città etrusca che si affaccia sia sulla Maremma laziale che sul mar Tirreno.

Un discorso a parte va fatto per la splendida Civita di Bagnoregio, patrimonio mondiale dell’UNESCO e conosciuta con il nome di “città che muore”; fu infatti abbandonata quasi del tutto alla fine del Settecento dopo un terremoto che distrusse il ponte che collegava la rocca alla città bassa e oggi è meta turistica imperdibile per chi è in zona, anche per ammirare dall’alto tutta la Valle dei Calanchi.

5. Settimana Bianca in Trentino Alto Adige

Il Trentino Alto Adige è una delle regioni più amate da coloro a cui piace fare sport. In inverno, è meta di chi scia o si dedica ad attività legate alla neve mentre in estate è meta di un turismo interessato alla montagna e al contatto diretto con la natura, oltre che alle grandi mostre e alla cultura. E’ uno di quei viaggi in Italia da fare almeno una volta nella vita, abbinando la visita a due location imperdibili: il Lago di Resia in Val Venosta e il Lago di Braies in Val Pusteria.

6. Litorale Laziale Basso

La zona costiera del Lazio, che ha come capoluogo Latina, è una delle mete imperdibili per chi ama buon cibo e mare: uno dei viaggi in Italia forse meno considerati, ma fidatevi! Le caratteristiche della cucina romana qua lasciano spazio a un ibrido tra cucina laziale e cucina campana con un’importante presenza di pesce, cucinato in diversi modi (imperdibile la tiella). Da non perdere Gaeta con la sua montagna spaccata e il favoloso Giardino di Ninfa, da associare alla visita del Castello di Sermoneta. Se amate il mare, Sperlonga e San Felice Circeo sono la meta ideale per un break riposante.

7. Roma e Castelli Romani

La lista dei viaggi in Italia più belli e da fare almeno una volta nella vita non può non includere Roma con tutte le sue bellezze storiche, da affiancare alla zona dei Castelli Romani, una vera chicca da scoprire. Roma offre tantissime cose da fare, vedere e mangiare ma la zona dei Castelli non è da meno: il nome Castelli è legato alla presenza sul territorio di un importante numero di ville e castelli appartenenti alle famiglie feudali romane, che in molti casi oggi possono essere visitati. Da non perdere Ariccia con un tour delle osterie dove assaporare la vera porchetta, Frascati e la sua terrazza su Roma, Castelgandolfo e il suo lago, Nemi con le sue botteghe artigiane e Genzano, famosa per l’Infiorata di giugno.

8. Venezia e le ville del Veneto

Venezia lascia senza fiato e almeno una volta nella vita va vista e assaporata: camminare per le sue calli, perdersi tra i canali, rifugiarsi in uno dei tanti bacari per assaporare i cicchetti sono solo alcune delle esperienze imperdibili da fare a Venezia.

Se decidete di soggiornare in città come tappa del vostro viaggio, vi consigliamo anche di salire su un traghetto e visitare Murano con le sue fabbriche storiche del vetro e la coloratissima Burano. E se Venezia e le sue isole “rubano” solo un fine settimana, può essere un’idea aggiungere la visita delle ville palladiane del Veneto che si trovano nella vicina Provincia di Vicenza per uno dei viaggi in Italia più belli in assoluto.

9. Lago di Garda

Da sempre amato dagli stranieri, il Lago di Garda è un vero must dei viaggi in Italia, e un giro in queste zone non vi lascerà affatto delusi. Il lago più grande d’Italia, che si snoda tra Veneto, Lombardia e Trentino, offre innumerevoli opportunità e per turisti di tutti i tipi: coloro che amano l’enogastronomia sono ricompensati da un’offerta estremamente variegata che fa dei prodotti del luogo la sua arma vincente (vino compreso); coloro che amano la natura possono avventurarsi all’interno di sentieri davvero unici; chi ama fare il bagno in estate avrà invece a disposizione spiagge sul lago. Ampia scelta anche per rilassarsi, grazie alle molte terme di zona; infine per coloro che amano scoprire le città non hanno che l’imbarazzo della scelta.

Imperdibili in zona: BresciaRiva del Garda, Sirmione, Peschiera del Garda, Bardolino. Sulla strada per il Lago, se avete tempo fermatevi nella bella e Bergamo per esplorare la parte alta della città.

10. Salento

La Puglia è tutta bella da scoprire e sicuramente il Salento è una delle sue zone più famose, grazie alla fantastica costa ma anche all’entroterra e alla cultura ricchissima. Il fulcro del Salento è Lecce che, anche se si decide di visitare il Salento in estate solo per il suo mare e le sue spiagge, non dovrebbe mai essere messa da parte in un viaggio in zona: è una perla barocca di rara bellezza, che pullula di vita tutto l’anno e tutto l’anno merita una visita.

Da non perdere in Salento: Gallipoli, Otranto, Porto Cesareo, i Laghi Alimini e Santa Maria di Leuca (la punta più estrema dell’Italia), senza dimenticare le tante spiagge che non vi faranno di certo rimpiangere le Maldive.

11. Sicilia Orientale

Non vogliamo fare un torto a nessun’altra località della Sicilia, ma la zona orientale dell’isola merita una menzione speciale nella lista dei viaggi in Italia imperdibili. Potete partire da Catania e godere della sua architettura barocca che bene si esplicita nella maestosa Piazza del Duomo, proseguire per via Etnea e arrivare fino al Giardino della Villa Bellini. Imperdibile la Piscarìa, il mercato del pesce di Catania – dove si può anche mangiare.

Da Catania si può poi visitare la splendida Taormina, ma anche SiracusaMarzamemiRagusa e Noto. Se amate la natura, non perdetevi un’escursione sull’Etna e una passeggiata tra le gole dell’Alcantara. E non lasciate la Sicilia senza prima aver deliziato il palato con le varie specialità locali.

12. Arcipelago della Maddalena

L’Arcipelago della Maddalena è una delle destinazioni imperdibili in Sardegna, tra i viaggi in Italia (via mare) più affascinanti: si tratta di un insieme di isolotti che, con la terraferma, costituisce parco nazionale e si estende in totale su oltre 20.000 ettari. Da Baja Sardinia, La Maddalena, Palau e Santa Teresa Gallura partono escursioni in nave che consentono di ammirare, tra le altre, BudelliCapreraRazzoliSanta Maria; menzione speciale per Budelli e la sua spiaggia rosa, imperdibili davvero. Se avete tempo pianificate una visita anche in Costa Smeralda e al borgo di Santa Teresa di Gallura.

13. Matera e dintorni

Matera, Capitale Europea della Cultura per il 2019, rientra nella lista dei viaggi in Italia che prima o poi tutti dovremmo fare. La città deve la sua fama ai suoi Sassi, la vecchia zona ricavata nella roccia che ancora oggi è visitabile a piedi per godere appieno della sua atmosfera; è imperdibile soprattutto al tramonto e alla sera, quando le luci si abbassano e la zona diventa misteriosa e unica.

Non perdetevi poi un pranzo o una cena (o entrambi) in uno dei tanti ristoranti tipici dove assaggiare le specialità locali. Se volete abbinare alla visita di Matera anche un tour dei suoi dintorni vi consigliamo Altamura e Gravina in Puglia, entrambi piccoli gioielli da scoprire e apprezzare.

14. Perugia e dintorni

Perugia è una città dal fascino unico: piccola e raccolta, custodisce tanti tesori nascosti da scoprire durante un viaggio in città e nei suoi dintorni. La sua peculiarità è la grande scala mobile che, partendo dalla parte bassa, conduce al centro storico ed è ricavata all’interno delle vecchie mura della Rocca Paolina, uno dei simboli della città.

Il Palazzo dei Priori in centro è imperdibile, così come passeggiare attraverso le vie perugine e assaporarne i ritmi lenti e rilassati. Nei dintorni, vi consigliamo una sosta a Deruta per ammirare le ceramiche, un passaggio a Norcia e nelle zone circostanti, una visita a Gubbio e, avendo più tempo, una sosta rigenerante al Lago Trasimeno. Non sono nella zona di Perugia ma facilmente raggiungibili e meritano una visita le Cascate delle Marmore.

Leggi anche:

Fonte: Skyskanner

Mi dispiace!