Salute

Le migliori tisane depurative e sgonfia pancia: da provare!

tisane depurative e sgonfia pancia

Le migliori tisane depurative e sgonfia pancia sono il rimedio naturale per eccellenza per sentirsi leggeri e depurati. Ne esistono numerose varianti, pr ogni gusto e sono facili e veloci da preparare in casa.

La scelta di preparare le tisane, che siano depurative o sgonfia pancia, è solitamente conseguente ad un periodo troppo ricco di cibo e calorie oppure perché si accompagnano e completano un’alimentazione quotidiana più sana. Le tisane sono i rimedi naturali preparate con tanti diversi tipi di piante e con i più disparati effetti: digestive, depurative, detossinizzanti e sgonfia-pancia.

Tisane depurative e sgonfia pancia: come farle e quali preferire

Per eliminare le eventuali tossine accumulate dal troppo cibo, le migliori tisane da preparare per depurarsi e sgonfiare la pancia sono quelle finocchio, tarassaco, zenzero, anice e carciofo. La prima cosa da fare è quella di comprare queste erbe in negozi specializzati biologici, dando per scontato che abbiate già il vostro infusore.

Il primo consiglio, prima di passare alle specifiche tisane, riguarda il momento e il modo migliore per preparare in casa la vostra tisana. Innanzitutto, c’è da specificare che ogni tipo di tisana ha un suo momento ideale: quelle depurative vanno preferibilmente consumate al mattino mentre quelle digestive dopo i pasti (ideali dopo cena). Altri consigli essenziali per la preparazione riguardano l’acqua, che non dovrà arrivare al bollore ma basterà che arrivi ad una temperatura tra i 60 e i 90 °C circa. Ancora, le erbe infuse dovranno rimanere in tazza per circa 3-4 minuti dopo aver spento la fiamma. A questo punto, potete togliere l’infusore con le erbe, oppure, se non lo avete basterà filtrare l’acqua con un colino stretto per poter gustare la tisana!

Ogni tisana, quindi, ha un sapore diverso che certamente dipende dal gusto personale, ma ha anche benefici diversi. Vediamo quali.

1. Tisana al tarassaco: depurativa

La tisana al tarassaco è perfetta come rimedio naturale per le sue proprietà diuretiche e digestive. È un’erba, quindi, che aiuta ad eliminare facilmente i liquidi in eccesso nel nostro corpo, aiuta a drenare e purificare l’organismo. È quindi ottima contro la ritenzione idrica e, inoltre, è molto ricca di potassio.
Per realizzare questa tisana basterà aggiungere 2 tazze di fiori di tarassaco a 4 tazze di acqua, lasciare in infusione come prima descritto per circa 5-10 minuti. Se rispecchia i vostri gusti, potete pensare di aggiungere a queste erbe anche del finocchio o del cumino. In questo modo, oltre alle proprietà sopra descritte, se ne aggiungeranno altre: la tisana avrà anche una funzione sgonfiante.

2. Tisana al carciofo: detossinante

La tisana al carciofo ha effetti detossinizzanti perché contiene la cinarina e il polifenolo che favoriscono la digestione e la depurazione del fegato. Le foglie del carciofo sono anche ricche di diversi sali minerali che amplificano gli effetti di questa tisana, riuscendo anche a remineralizzare.

Questa è una tisana dal sapore molto forte, e per questo, si consiglia di scegliere per l’infusione solo le foglie del carciofo, facili da trovare nei negozi specializzati. In alternativa, potete pensare di utilizzare le foglie di cicoria che, amplificano l’effetto delle foglie di carciofo e in più aggiungono una funzione sgonfia pancia.

3. Tisana all’anice verde: sgonfia pancia

La tisana all’anice verde ha le migliori funzioni digestiveantispasmodiche e carminative. Ciò grazie ai suoi principi attivi che favoriscono lo sgonfiamento addominale e il rilassamento dell’intestino. L’anice verde è perfetto per la riduzione della fermentazione intestinale e l’aria accumulata nello stomaco.

Per prepararla, basterà mettere in infusione le foglie per almeno 10 minuti. 

Gambe pesanti e addome gonfio? Ecco i rimedi naturali snellenti che funzionano davvero

4. Tisana alla menta piperita: sgonfia pancia

Anche la tisana alla mente piperita contiene delle proprietà attive che vanno a favorire e stimolare sia le ghiandole salivari che i processi digestivi. Tra le sue funzioni attive ci sono quelle miorilassanti, decongestionanti e analgesiche. Questa tisana ha la capacità di migliorare l’attività del fegato, ridurre la produzione di gas intestinali e rilassare eventuali crampi da digestione.

Sarà necessario immergere 7-10 foglie di menta o 1 bustina di tisana alla menta in una tazza di acqua calda; lasciate in infusione per 10 minuti. Un solo effetto collaterale può verificarsi se soffrite di problemi di ulcere intestinali: evitate questa tisana!

5. Tisana alla liquirizia: calmante

La tisana alla liquirizia ha molte proprietà benefiche: è antinfiammatoria, calmante e detossinizzante. Proprio i sue innumerevoli benefinici portano ad un utilizzo frequente della liquirizia in molti casi di necessità: in caso di congestionamento, mal di gola, asma e problemi alle ossa. Inoltre, protegge il fegato e stimola il sistema immunitario.

Preparare questa tisana è molto semplice: basterà aggiungere un cucchiaino di radice tritata per porzione (circa 2 grammi) in infusione per 3 minuti.

Dieta FODMAP per combattere il gonfiore: ecco come funziona e quali cibi evitare

6. Tisana al finocchio: digestiva

Quella al finocchio è la tisana must per chi desidera un effetto digestivo, depurativo, antinfiammatorio e carminativo come quello offerto dal finocchio. Il finocchio possiede considerevoli proprietà benefiche, e quindi positive per l’organismo. È capace di aiutare tutto l’apparato gastrointestinale,

Preparare la tisana al finocchio è facilissimo: sono necessari 2 cucchiaini di semi di finocchio da lasciare in infusione per 5-10-minuti circa.

7. Tisana allo zenzero: sgonfiante e anti-nausea

Infine, la tisana allo zenzero ha come benefici la riduzione dell’aria nello stomaco e nell’intestino, combatte la digestione troppo lenta e sgonfia la pancia. Lo zenzero ha quindi funzioni digestive, carminative e anti-nausea. Viene indicato come rimedio al mal d’auto.

La tisana allo zenzero viene preparata o con zenzero essiccato o con parte della radice fresca. Lo zenzero dovrà essere pulito dalla parta esterna che va eliminata, s’immerge nell’acqua fino a che non raggiunge il bollore. A Questo punto, dovrà sobbollire per 10 minuti circa: filtrate e dolcificate.

Leggi anche:

Resta aggiornato sulle ultime notizie con Parola di Donna. Iscriviti al nostro gruppo di cucina Ricette facili e veloci ogni giorno

Entra anche tu nella nostra community! Iscriviti al gruppo dell’Oroscopo di Paolo Fox ogni giorno e unisciti al nostro gruppo Telegram Oroscopo Di Paolo Fox Parola di Donna.