Salute

I coronavirus sfruttano il nostro sistema immunitario contro di noi

sistema

Il virus dietro il Pandemia globale di Covid-19  potrebbe infettare l’uomo sfruttando una parte fondamentale del sistema di difesa del nostro corpo, secondo un nuovo studio.

I ricercatori hanno costruito su precedenti risultati i nuovi bersagli del coronavirus e quindi entrano nel sistema immunitario, principalmente nelle cellule il recettore ACE2, aiutato da un enzima noto come TMPRSS2. Gli scienziati hanno spiegato in dettaglio come gli interferoni proteine ​​che avvisano le altre cellule della presenza di virus – siano stati trovati per stimolare il gene ACE2, consentendo potenzialmente al virus di infettare un maggior numero di cellule.

Il team ha pubblicato i suoi risultati su Sars-CoV-2, il nome scientifico per il nuovo coronavirus, nella rivista Cell martedì scorso. Questa squadra che studia Covid-19 ha scoperto che l’enzima potrebbe essere stimolato dagli interferoni, creando più obiettivi per Sars-CoV-2. Lo studio, condotto in collaborazione con il gruppo della rete biologica del polmone dell’Atlante delle cellule umane, ha affermato che c’erano tre tipi di interferoni, due dei quali sono stati trovati per stimolare l’ACE2 nelle cellule delle vie aeree umane superiori primarie.

“Potrebbe essere che in alcuni pazienti, a causa dei tempi o della dose, l’interferone possa contenere il virus, mentre in altri l’interferone promuove più infezioni”, ha detto. “Vogliamo capire meglio dove si trova l’equilibrio e come possiamo mantenere una risposta antivirale produttiva senza produrre più cellule bersaglio per il virus da infettare.”
Il virus Covid-19 che ha iniziato a diffondersi dalla Cina centrale alla fine dello scorso anno ha portato a oltre 3 milioni di casi confermati e oltre 200.000 decessi in 185 paesi.
Leggi anche

Resta aggiornato sulle ultime notizie con Parola di Donna. Iscriviti al nostro gruppo di cucina Ricette facili e veloci ogni giorno e al gruppo dell’Oroscopo di Paolo Fox ogni giorno.

Fonte: SCMP