Salute

Come tingersi in capelli in casa, la guida completa

tinta capelli

Tingersi i capelli in casa? Questo è il momento giusto per farlo da sole! Quando non è possibile andare dal parrucchiere per restare sempre in ordine e con un colore perfetto, tingersi i capelli in casa è la soluzione più comoda e valida da optare. Non preoccupatevi, cambiare colore dei capelli o rigenerare il colore non sarà un’impresa difficile se si conoscono le regole base fondamentali.

Il primo aspetto fondamentale da tenere in conto è che, nel caso di trattamento di capelli già tinti, non si avrà un risultato soddisfacente se si opta per un cambio di colore drastico. Come si sa bene, per un colore completamente diverso da quello che si ha, c’è bisogno di una decolorazione, che necessita di un intervento esperto. Sarà meglio, quindi, optare per un colore che non stravolga la base. Con un colore naturale, si potrà schiarire di 2 o 3 toni il colore di base o scurire quanto si vuole. Ciò che è importante, inoltre, è prendere alcune semplici precauzioni come una prova allergenica al prodotto da utilizzare 48 ore prima.

Leggi anche: Come dire no ad una persona che non ti piace

Cosa serve per la tinta in casa

  1. Un contenitore o un flacone.
  2. Un pennello, di solito abbastanza largo e piatto, per distribuire la tinta dalle radici alle punte.
  3. Pinze per capelli, per tenere le ciocche già tinte separate.
  4. Pettine a coda, per dividere le ciocche.
  5. Guanti, per proteggere le mani.

Per proteggere la pelle da macchie di tinta e da eventuali rossori, è bene applicare per prima cosa una crema grassa su tutto il perimetro della radice dei capelli. Questo è ancor più necessario se si ha la pelle particolarmente delicata, per evitare prevenire arrossamenti. Se a fine tintura notate ugualmente delle chiazze, schiaritele con una fetta di limone.

Leggi anche: I tuoi capelli parlano. Il modo in cui li porti svela molto di te

Procedimento: come applicare la tinta sui capelli

Per prima cosa, stendere per bene con un pennello il prodotto. Bisogna cominciare dalla parte posteriore della testa, arrivando man mano in avanti. Procedere in questo modo è importante perché nella parte anteriore i capelli assorbono più velocemente il prodotto applicato rispetto alla nuca. Fatto questo, passate ad utilizzare le mani e massaggiate con la tinta su tutto il cuoio capelluto, per far sì che il colore aderisca bene ai capelli.

Passate alle ciocche di capelli utilizzando l’applicatore per aggiungere il prodotto sulla lunghezza, e massaggiate anche queste con le mani. Quando il colore avrà aderito per bene ai capelli, raccogliete tutti i capelli con una pinza e avvolgeteli con una vecchia cuffia. Lasciate il prodotto in posa per 45 minuti circa, ma tenete sempre conto delle indicazioni segnate sulla confezione del prodotto.

Se si vuole tingere solo la ricrescita sarà altrettanto semplice. Fate attenzione a procurarvi il colore uguale a quello che già avete, prendendo preferibilmente una tinta sempre dello stesso marchio, altrimenti, può risultarvi una tonalità diversa. Seguite il procedimento detto precedentemente, partendo dalla nuca fino ad arrivare in avanti.

Se vuoi consigli di moda e trucco seguici sulla nostra pagina Facebook, basta un Like!