Salute

A causa delle mascherine aumentano i casi di funghi e dermatiti sul viso. Come alleviare i sintomi

Se l’utilizzo delle mascherine è diventato un obbligo, a oltre due mesi dall’inizio della pandemia l’uso prolungato di questo dispositivo di sicurezza sta causando non pochi problemi.

Funghi, acne, arrossamenti, in una parola  “Maskne”. È questo il nome dei problemi alla pelle che le mascherine stanno sviluppando.

Non solo tra il personale medico, costretto per lunghe ore a portare dispositivi molto aderenti, ma anche tra le persone comuni.

Cosa provoca l’uso prolungato delle mascherine?

Mantenere per ore ed ore naso e bocca coperti scatena tutta una serie di problemi che vanno dal semplice arrossamento a funghi del cavo orale. Il Maskne sta emergendo in tutta la sua ampiezza, e l’utilizzo delle mascherine è un piccolo fastidio collaterale che si aggiunge a quello, ben più grave, del Covid-19.

I dermatologi americani dell’University of Huddersfield’s Institute of Skin Integrity and Infection Prevention sostengono che il problema risiede principalmente nell’effetto occlusivo delle mascherine.

Non solo la pelle non respira, e quindi il sudore non si disperde, ma anche l’aria che si emette durante la respirazione rimane praticamente all’interno del dispositivo.

Il Maskne quindi è l’effetto di questa duplice azione che la pelle del viso subisce dall’utilizzo prolungato delle mascherine.

“Con la pandemia da Covid i livelli di stress hanno fatto aumentare le eruzioni acneiche e altre problematiche della pelle”, afferma il dermatologo Faheem Latheef.

Il Dott Latheef appunta l’attenzione non solo sull’utilizzo delle mascherine in se, ma anche sui livelli di stress della popolazione. Che provocano, in sostanza, una serie di reazioni della cute, amplificate poi dall’utilizzo dei dispositivi obbligatori.

Che fare dunque per mitigare e prevenire gli effetti del Maskne?

I dermatologi consigliano di seguire alcuni accorgimenti, utili per aiutare la pelle soprattutto alla vigilia dell’estate.

Risciacquare il viso più volte al giorno, magari aiutandosi con un detergente naturale.

Prima di applicare la mascherina, soprattutto per coloro che hanno di fronte turni prolungati, usare un detergente neutro per evitare di intrappolare batteri.

Resta aggiornato sulle ultime notizie con Parola di Donna. Iscriviti al nostro gruppo di cucina Ricette facili e veloci ogni giorno e al gruppo dell’Oroscopo di Paolo Fox ogni giorno. Guarda i migliori video su Sbaam.

Leggi anche:

Fonte: 24salute