Ricette

Gnocchetti di zucca: ricetta facile e veloce

gnocchetti di patate

Gli gnocchetti di zucca sono un’ottima alternativa ai classici gnocchi di patate o di grano duro. La zucca è la verdura più amata del mese di Ottobre: colorata, cremosa e con un sapore agrodolce fa impazzire tutti i palati. Gli gnocchetti di zucca sono quindi la ricetta giusta per il pranzo per tutti coloro che adorano questa verdura!

Ecco come pulire e disinfettare in 5 minuti il tuo forno a microonde

Gnocchetti di zucca

  Tempo totale: 30 minuti

 Preparazione: 20 minuti

 Cottura: 10 minuti

   Dose per: 4 persone

  Costo: basso

 Difficoltà: bassa

Prova a preparare anche:

Ingredienti

Come fare gli gnocchetti di zucca

  1. Per prima cosa, cuocere la zucca e le patate. Mettete in due ciotole separate la zucca e le patate tagliate a pezzetti, con un cucchiaio d’acqua. Se volete cuocere entrambe in forno, fatelo in un forno statico a 200° per 20 minuti. Se preferite cuocere con il microonde fatelo impostandolo alla massima potenza e la zucca, fatela cuocere per 8 minuti, mentre per le patate bastano 4 minuti. In quest’ultimo caso, però, a metà cottura rimescolate un po’ la zucca.
  2. Una volta cotte, schiacciate con una forchetta sia la zucca che le patate. Spostate, poi, la zucca su di un piano da lavoro e allargatela bene.
  3. Aggiungete sopra la zucca le patate schiacciate e amalgamate per bene, aggiungendo anche il sale.
  4. Dopo essersi raffreddate, aggiungete un uovo, il formaggio e la noce moscata (se piace) al composto di patate e zucca. Mescolate il tutto con una forchetta.
  5. Un po’ alla volta, aggiungeteci la farina, facendo attenzione a creare un panetto abbastanza morbido. Non esagerate con la farina, quindi, e incorporate con le mani.
  6. A questo punto, una volta completato il panetto, stendetelo su di un piano da lavoro infarinato con l’aiuto di un matterello con lo spessore di circa 2 cm. Con un coltello realizzate delle strisce e poi arrotolatele per ottenere dei cilindri. Ora tagliate gli gnocchetti e, man mano, posizionateli su un piano infarinato.
  7. Nel frattempo, fate bollire l’acqua salata per cuocere gli gnocchi, in modo tale che, una volta terminato il procedimento di taglio, potete calarli subito in acqua e non rischiare di farli ammorbidire troppo. Appena salgono in superficie sono pronti e potete scolarli.

Leggi anche:

Resta aggiornato sulle ultime notizie con Parola di Donna. Iscriviti al nostro gruppo di cucina Ricette facili e veloci ogni giorno e al gruppo dell’Oroscopo di Paolo Fox ogni giorno. Guarda i migliori video su Sbaam.