Ricette

Come fare gli struffoli. La ricetta

Un dolce natalizio, tipico della tradizione napoletana, che non può assolutamente mancare sulle nostre tavole è un bel vassoio di struffoli. A Napoli un tempo gli struffoli venivano preparati nei conventi, dalle suore dei vari ordini, e recati in dono a Natale alle famiglie nobili che si erano distinte per atti di carità.

Sono delle piccole palline di pasta dolce, fritte e poi immerse nel miele e decorate con confettini colorati e frutta candita. Già gli antichi Greci preparavano queste gocce dorate deliziose, infatti prendono il loro nome dal greco strongoulos che significa dalla forma arrotondata.

Altre ricette per fare dolci

Struffoli

  Tempo totale: 40 minuti

 Preparazione: 25 minuti

 Cottura: 15 minuti

   Dose per: circa 8 persone

   Costo € €

 Difficoltà:  🍴 🍴 🍴 

 

Ingredienti

  • Zucchero 40 g
  • Farina 00 400 g
  • Burro da fondere 60 g
  • Scorza d’arancia 1
  • Uova (medie) 3
  • Tuorli (di un uovo medio) 1
  • Sale fino 1 pizzico
  • Liquore all’anice 15 g

Per la copertura

  • Codette colorate q.b.
  • Arancia candita 30 g
  • Cedro candito 30 g

Decorazione alimentare

  • confettini argentati q.b.
  • Ciliegie candite q.b.

Come fare gli struffoli

Fondi il burro e lascialo intiepidire. Nel frattempo metti in una ciotola la farina, lo zucchero, le uova, un pizzico di sale, la scorza grattugiata dell’arancia, il burro fuso e il liquore all’anice.

Se non hai o non ami l’anice puoi tranquillamente utilizzare in sostituzione il limoncello o qualunque liquore preferisci.

Inizia ad impastare a mano nella ciotola, poi trasferisci l’impasto su una spianatoia e impasta fino a creare un panetto compatto e omogeneo.

Coprilo con un canovaccio pulito e fallo riposare per almeno 30 minuti a temperatura ambiente.

Trascorso il tempo di riposo riprendi il panetto, dividilo in 6/7 parti uguali con un un coltello.

Con ciascun pezzo crea dei bastoncini spessi circa 1 cm. A questo punto, taglia i bastoncini a piccoli pezzettini da 1 cm e disponili su un telo, facendo attenzione a non sovrapporli.

Ora è il momento di cuocerli: scalda in una pentola l’olio di semi quando sarà ben caldo immergi gli struffoli con una schiumarola.

Per una frittura ottimale assicurati che l’olio raggiunga la temperatura di circa 180° con un termometro per alimenti, per non abbassare la temperatura dell’olio cuoci pochi struffoli alla volta.

Mescola con la schiumarola per ottenere una cottura uniforme; saranno sufficienti 2-3 minuti per ottenere dei bocconcini dorati al punto giusto.

Scola gli struffoli e trasferiscili su un vassoio rivestito con carta assorbente per asciugare l’olio in eccesso.

Falli raffreddare e sciogli il miele in una pentola a fuoco basso, quando il miele sarà sciolto versa gli struffoli e mescola per amalgamare il tutto.

Spegni il fuoco e lascia intiepidire, poi aggiungete gli zuccherini colorati. Se preferisci aggiungere la frutta candita, tagliala a piccoli cubetti e versali nella pentola assieme al miele e gli struffoli mescolando delicatamente.

Prendi un piatto di portata, al centro posiziona un barattolo di vetro (servirà per creare la forma a corona) sistema intorno al barattolo gli struffoli, quando il miele si sarà solidificato, togli delicatamente il barattolo dal centro del piatto.

Decora con le ciliegie candite, i confettini argentati. I tuoi struffoli sono pronti per essere mangiati. Potrai conservarli sotto una campana di vetro per 3-4 giorni.

Per altre idee gustose, sfoglia l’archivio delle nostre ricette