Psicologia

Ecco i consigli per combattere l’ansia da Coronavirus

Durante queste settimane colpite dall’emergenza “Coronavirus” non è da sottovalutare la gestione di stati di ansia e panico. Il Covid-19, ha sconvolto parecchio la nostra vita. In particolare, il cambiamento delle abitudini ha un impatto molto importante sul nostro umore e la nostra psiche.

Il periodo di quarantena forzata senza dubbio mette sotto stress le nostre emozioni ed il nostro livello psicologico viene messo a dura prova. Spesso, ci si trova a vivere intere giornate, aldilà dal fatto che siamo o meno circondati da altre persone, in isolamento. Ciascuno si chiude in uno stato di preoccupazione emotiva. Il pensiero per la propria salute e per quella degli altri, diventa una costante delle giornate. Ed ecco che arriva il panico e gli stati d’ansia, aumentati dal pensiero degli affetti e dei familiari che non si possono incontrare.

Antidoto contro la paura, lo stress e l’agitazione da quarantena

Il sacrificio più grande richiesto da questa emergenza è quello dello stare il più possibile in casa. Riuscire a mantenere la calma e la paura contro lo stato di pandemia globale diventa veramente difficile. Limitare al massimo le uscite e restare a casa richiede un durissimo lavoro psicologico.

Per questo motivo, pensare di essere parte di un contesto più grande, rispetto a quello personale che ci porta a vedere tutto con negatività, è una delle prime soluzioni. Innanzitutto, bisogna uscire dall’isolamento individuale per dare spazio al senso di condivisione e collettività, per sentirsi parte di una comunità. Per tornare presto alla normalità e vivere quanto prima in maniera serena e approfittare della benvenuta primavera.

Uno dei primi consigli per allontanare lo stress e l’ansia da quarantena è sicuramente la meditazione. La sana meditazione, è un approccio importante per la salute psicologica e per ritrovare calma e serenità. Durante questo esercizio, bisogna imparare ad allontanare l’idea del futuro e tutti i sentimenti di negatività che esso porta come dubbi, incertezze e paure. Mentre bisogna favorire, la consapevolezza delle opportunità presenti. Vivere il tempo presente, significa godere a pieno ogni attimo della propria vita. Questo non significa, non pensare mai più al futuro. Bensì, significa pensare al futuro in maniera progettuale. Cosa significa?

Pensare positivo e fare progetti a lungo termine

Uno dei problemi principali per gli stati di ansia è la tendenza al cosiddetto “overthinking”, letteralmente pensare troppo. In particolare, questo fenomeno. non fa altro che alimentare il pensiero negativo ed accrescere il disturbo dell’ansia. Ecco perché, diventa utile dirottare il pensiero su pensieri ed immagini positive che ci fanno sentire meglio e alleviano le nostre preoccupazioni per far ritrovare il senso della tranquillità perduta.

Provare a non pensare è davvero difficile. Addirittura, si può finire di pensare ancora di più. Allora il trucco è proprio concentrarsi nel momento presente, spendendo il tempo in occupazioni piacevoli, che ci tengano impegnati in maniera piacevole e diano un senso di soddisfazione alla nostra giornata.

Non lasciarti trascinare dallo scenario attuale che porta solo sconforto. Non stare attaccata in maniera ossessiva ai notiziari oppure alle informazioni che girano su whatsapp che ripropongono in continuazioni notizie catastrofiche e allarmanti. Scegli un momento della giornata per vedere il telegiornale e apprendere news dal mondo. Scegli con cura i siti su cui leggere le informazioni.

Pensa positivo. E’ una fase momentanea e passerà. E come ogni difficoltà o stato di crisi porterà con sé un nuovo senso di rinascita. Pensare positivo attirerà cose e pensieri belli.

Un altro rimedio. può essere quello di focalizzarsi su progetti a lungo termine che si vogliono realizzare non appena si ritornerà alla normalità. Prendersi del tempo per creare una lista dei buoni propositi o di attività a cui dedicarsi nei prossimi mesi.

Leggi anche:

Approfitta della tecnologia e mantieni i contatti telefonici

Per fortuna, lo stare in casa al giorno d’oggi, ci permette di approfittare di molti vantaggi tecnologici. Nell’epoca dell’era digitale, l’essere connessi, può farci sentire meno soli e avvertire la vicinanza persino di un amico che vive nell’altra parte del mondo. Quindi, avvaliamoci del telefono, dei cellulari e computer ed effettuiamo chiamate e video-chiamate per restare in contatto virtualmente con gli altri.

Usiamo i social network in maniera corretta. Utilizziamoli per essere promotori di positività e diffidiamo dalle fake news e da contenuti che amplificano l’ansia e le paranoie.

Una video-chiamata ad un’amica, una sorella o di gruppo, è un’ottima soluzione per condividere pensieri e incertezze e ridere insieme. La chiacchierata a distanza, ti consentirà di passare il tempo in maniera piacevole.

Combatti l’ansia facendo solo ciò che ami fare

Ti abbiamo già suggerito che per combattere il panico e l’ansia puoi dedicare il tuo tempo per fare cose che ti rendono tranquilla. Magari, prova a fare quello per cui non hai mai il tempo per farlo. Un bel trattamento di beauty care per rilassare corpo e mente, per prenderti cura dei tuoi capelli e del tuo corpo.

Puoi provare a sperimentare nuove ricette in cucina, puoi dedicarti al giardinaggio fai da te, al fitness casalingo, yoga oppure alla lettura di un buon libro.

Se preferisci, puoi dedicarti alle attività domestiche senza stress. Avere tutto il tempo a tua disposizione, ti permette di fare con calma ed in maniera piacevole anche quelle attività che durante l’anno cerchi di evitare. Il cambio dell’armadio. il rispolvero di vecchie foto e ricordi. Pulire e fare spazio aiuta aiuta anche la tua psiche suscitando una piacevole sensazione di leggerezza e sollievo.

Per tutte le amanti degli amici a quattro zampe, una bella notizia: cani e gatti sono immuni dal pericolo coronavirus. Pertanto, è possibile approfittarne per riempirli di coccole e abbracci e sperimentare l’efficacia della pet therapy.

Se invece, ti piace scrivere potresti iniziare a scrivere un diario delle cose belle: focalizzare la mente su pensieri positivi non può che aumentare in noi il senso di calma e benessere. È una pratica che ci aiuta anche ed esprimere le nostre emozioni ed esorcizzare paure e ansie.