Attualità

Skam Italia: La quarta stagione arriva a maggio su Netflix su Timvision

skam4

Skam Italia in arrivo su quasi tutte le piattaforme. La quarta stagione che vedrà protagonista Sana, sarà disponibile a partire dal 15 maggio 2020 sia su Tim vision che su Netflix in tutti i suoi dieci episodi.

Di cosa parla?

Skam Italia, che racconta la quotidianità di un gruppo di liceali romani senza stereotipi (fatto raro), ha ripensato il format norvegese per la realtà italiana. Lo ha fatto con enorme attenzione al realismo dei dialoghi e delle performance, valorizzando la sua stessa vocazione progressista all’inclusione e alla diversità mentre affrontava temi quali la solitudine, l’identità, la definizione dell’orientamento sessuale e i disordini psichici, i disturbi alimentari, il sexting e la violenza tra i giovani.

Al centro della quarta stagione ci sarà la storia di Sana, italiana di seconda generazione e musulmana praticante divisa tra i valori della sua comunità e quelli degli amici, come della società italiana di cui sente di far parte. La ricerca di un equilibrio sarà tuttavia messa alla prova mentre, da un lato, si allungheranno le distanze con le amiche storiche e dall’altro cresceranno i suoi sentimenti nei confronti di un amico di suo fratello, Malik (El Mehdi Meskar). 

L’aspetto interessante? Per costruire in maniera efficace e autentica le sfide poste a Sana, la produzione si è avvalsa della consulenza e della competenza di Sumaya Abdel Qader: sociologa, scrittrice (con due romanzi pubblicati per Mondadori) e femminista oltre che musulmana praticante. La regia e la sceneggiatura sono nuovamente affidate a Ludovico Bessegato, showrunner della serie che è una coproduzione tra Cross Productions e Timvision.

Nella quarta stagione:

Nella quarta stagione di Skam Italia torneranno anche i personaggi più amati, quasi veri e propri amici per i molti appassionati della serie di Bessegato. Martino, Niccolò, Eva, Giovanni, Silvia, Federica, Elia, Luchino, Filippo ed Eleonora non solo riappariranno ma incontreranno alcuni volti nuovi. Qualcosa, però, cambierà rispetto al passato: le dieci puntate dello show saranno immediatamente disponibili alla maniera di Netflix cosa che, per alcuni, suonerà certamente come una buona notizia  ma non vi saranno le clip.

«C’è stato un lungo confronto sul tema tra Cross Productions, Timvision e Netflix» conferma la produzione, «che notoriamente rilascia tutti gli episodi contemporaneamente. L’emergenza del Coronavirus ha però rallentato le lavorazioni e quindi non resta che cerchiare il 15 maggio sul calendario.

Leggi anche

Fonte: Corriere