Attualità Salute

La migliore pasta secondo Altroconsumo? Non indovinerete mai chi sta sul podio

Una classifica stilata da Altroconsumo ha dimostrato che Libera Terra produce la pasta migliore in Italia. Ebbene si nessun marchio conosciuto e pubblicizzato in tv è salito sul podio.

Altroconsumo ha sentenziato. Tra 25 diversi tipi di penne rigate hanno vinto quelle integrali biologiche della cooperativa sociale dell’associazione Libera.

  • 79/100 per il primo posto delle penne rigate integrali biologiche di Libera Terra
  • 74/100 è il secondo posto delle penne rigate Linea Equilibrio di Esselunga
  • 72/100 il terzo posto delle penne rigate “venete” di Sgambaro

Le penne rigate della Linea Equilibrio di Esselunga nella confezione da mezzo chilo costano meno di un euro, mentre Libera Terra è sull’euro e cinquanta.

A seguire poi oltre la sufficienza anche le penne Viviverde Coop, con un punteggio di 63/100; le penne rigate integrali Carrefour che si fermano a 57/100; le penne rigate integrali Conad con una valutazione di 54/100.

Anche il classico trio di marchi più popolari e venduti rimane attestato alto in classifica. La spunta Voiello con un punteggio di 69/100, seguito da Barilla e De Cecco, entrambe a 66/100. Anche La Molisana 63/100 e Rummo 64/100.

I parametri seguiti nella valutazione sono diversi: presenza di grano tenero; contenuto di proteine e fibre; eventuali tracce d’impurità (in particolar modo la scarsa presenza di micotossine); infine l’analisi a crudo e dopo la cottura.

Meglio seguire i consigli di Altroconsumo per i prossimi acquisti: le penne devono essere di giallo intenso; il rumore quando si spezzano deve essere secco; mentre se la pasta ha piccoli punti neri è indice d’impurità, mentre i punti bianchi significano non perfetta lavorazione.