News

In Russia iPhone 14 spopola nonostante il boicottaggio

in-russia-iphone-14-spopola-nonostante-il-boicottaggio

Il nuovo smartphone targato Apple, iPhone 14, è in vendita nella Federazione Russa nonostante la “Mela Morsicata” abbia deciso tempo addietro di voler abbandonare la nazione. La motivazione è da imputarsi al conflitto contro l’Ucraina. Quindi la domanda è: com’è possibile che lo smartphone sia in vendita?

In realtà non è Apple a vendere i suoi iPhone 14 in Russia, ma sono alcuni negozi al dettaglio che hanno iniziato a importare lo smartphone di ultima generazione. Ovviamente la cosa ha avuto la luce verde dal Ministero del Commercio e dell’Industria russo

Quali iPhone 14 preferiscono in Russia?

A riportare la notizia sulla vendita dell’iPhone 14 è stata la CNN, la quale ha svelato che alcuni rivenditori sono riusciti a ottenere lo smartphone grazie a un mercato estero alla Russia (e molti ipotizzano si tratti di quello cinese) e ora lo vendono in Russia grazie a delle deroghe alle certificazioni informatiche della nazione che il governo russo ha modificato negli ultimi mesi.

Visto che non si tratta di smartphone venduti direttamente dall’azienda stessa, le tempistiche di arrivo raggiungono anche i 120 giorni, e il costo sembra anche leggermente più alto rispetto al resto dei mercati. Sì, perché iPhone 14 da 128 GB costa circa 1.400 dollari.

Questo spiega perché, nonostante il boicottaggio dell’azienda americana, i cittadini russi possono acquistare e utilizzare l’ultimo smartphone di casa Apple. Inoltre, sembra proprio che stia vendendo un sacco.

iPhone 14 Pro

I dati sulle vendite di iPhone 14 in Russia

Alcune fonti spiegano che le prevendite dello smartphone solo nella scorsa settimana sono aumentate del 150% rispetto a quello del modello precedente. Ovviamente quest’ultima informazione va presa con le pinze, visto che non c’è modo di verificarne la veridicità. 

Un altro dato che riguarda la vendita di iPhone 14 in Russia riguarda il modello che i cittadini e le cittadine preferiscono, e la scelta ricade sui modelli Pro, che raggiunge circa il 70%. Mentre per quanto riguarda il modello base, l’iPhone 14, pare proprio che sia quello meno acquistato, almeno se prendiamo in considerazione la versione da 128 GB di memoria.

Insomma, pare proprio che la Russia abbia trovato un “metodo alternativo” per acquistare iPhone 14. Ora sarà curioso scoprire se Apple farà una mossa per evitare questa vendita che potremmo considerare “non autorizzata”.

iPhone 14

Fonte: CNN.