Attualità

Il calendario ANSA sulle riaperture fase 1, 2 e 3 è una fake news

ansa fake news

Un’immagine a marchio ANSA riassume in una tabella il calendario delle riaperture durante la fase 1, 2 e 3 delle varie attività commerciali: tutto falso. Si tratta infatti dell’ennesima bufala a tema coronavirus, un periodo particolarmente ricco di fake news capaci di diffondersi rapidamente e, purtroppo, con una certa credibilità da parte degli utenti che le condividono su Facebook e WhatsApp.

La piaga delle bufale a tema COVID-19 aumenta e questa volta al centro c’è un fantomatico calendario riguardante le date esatte delle riaperture di varie attività durante la fase 1, 2 e 3: ad aggravare ancora di più il diffondere di una fake news elaborata fin nei più piccoli dettagli l’appropriazione indebita del nome ANSA, testata giornalistica a cui viene rubato il marchio per aggiungere veridicità all’infografica che, di fondato, non ha assolutamente nulla.

Tabella ANSA con calendario riaperture Fase 1, 2 e 3: attenzione alla bufala

L’attesa per la riapertura delle attività cresce: l’emergenza coronavirus e il relativo lockdown delle attività commerciali hanno messo a dura prova l’intera economia italiana e in vista del 3 maggio cresce l’attesa sulle modalità della cosiddetta fase 2, con qualcuno che già guarda alla fase 3.

L’immagine ha quindi avuto una larga diffusione sui social network, la trovate qua sotto, se non fosse fondamentalmente falsa.

Il primo indizio utile è proprio l’intestazione ANSA: il noto portale d’informazione viene infatti nominato con dominio .com e non .it, dettaglio che dovrebbe già far insospettire sull’effettiva veridicità.

Nell’immagine vengono colorati i vari tipi di attività con colori diversi (cinema, scuole, centri sportivi, mercati…) e viene indicata una data di riapertura che, a oggi, non ha un riscontro concreto.

Il punto di forza di questa ennesima bufala è quello di basarsi su un clima di incertezza e un pizzico di verità, affidandosi ai vari settori che attualmente hanno avuto il via libera per la riapertura (indicando appunto cartolerie e librerie).

Diffidate da questa immagine e da fonti non affidabili provenienti a immagini diffuse sui social network o app di messaggistica: avvertite chi diffonde, magari in buona fede, questo tipo di contenuti via messaggio e segnalate sempre i post che contengono bufale conclamate tramite l’apposita sezione, indicando in oggetto il rilevamento di fake news.

Fonte: Money.it

Resta aggiornato sulle ultime notizie con Parola di Donna. Iscriviti al nostro gruppo di cucina Ricette facili e veloci ogni giorno e al gruppo dell’Oroscopo di Paolo Fox ogni giorno. Guarda i migliori video su Sbaam.

Leggi anche: