Attualità

I giochi di società più belli da fare in queste feste

Una tradizione popolarissima delle festività di Natale e capodanno è quello dei giochi di società in scatola per intrattenere tutta la famiglia e gli amici con partite ai grandi classici come Monopoly o Risiko, ma anche Scarabeo oppure Trivial Pursuit.

Dopo avervi proposto le nostre selezioni dei migliori giochi da tavolo per amanti dei supereroi dei fumetti, quelli per viaggiare nel tempo, quelli per i gattofili, fino a quelli con un’atmosfera zen e persino quelli specificamente dedicati a Dante, in vista del Natale abbiamo scelto nove tra i più celebri di questi passatempi da tavolo per coinvolgere i grandi e i più piccoli.

Monopoly

Forse il gioco di società per antonomasia, Monopoly intrattiene da quasi un secolo famiglie in tutto il mondo che si sfidano per la conquista immobiliare di una città a colpi di terreni da costruire erigendo case e poi alberghi e mandando sul lastrico gli avversari, facendo ben attenzione alle insidie delle carte degli Imprevisti o Probabilità e di non finire troppe volte in prigione. Ne esistono innumerevoli versioni comprese quelle sulle serie tv e quella per chi vuole finire la partita in 10 minuti.

Gioco dell’oca

Non si può che iniziare da uno dei più antichi giochi in scatola (in Occidente) ovvero il Gioco dell’oca, del quale si hanno tracce e testimonianze sin dal XVI secolo. La sua formula è semplice così da poter essere giocata anche dai bambini visto che basta lanciare i dadi e sperare nella buona fortuna di superare le caselle più ostiche centrando poi il numero perfetto per concludere il percorso.

Pictionary

Il bello di Pictionary è che più si è bravi a disegnare più, teoricamente, si riesce a aiutare il compagno di squadra a indovinare la risposta, ma in realtà ci sono tante variabili che entrano in gioco e spesso si vince con gli schizzi più semplici e furbi. Le nuove versioni hanno lavagnette e inchiostro cancellabili per evitare sprechi di carta e matite.

Trivial Pursuit

Il gioco che forse richiede più preparazione e conoscenza è Trivial Pursuit con le sue centinaia di domande di sei categorie e la possibilità di poter giocare fino a quattro. Ci sono versioni su determinati argomenti e quelle più facili per bambini.

Scarabeo
Altro storico gioco in scatola, Scarabeo è quello che più si avvicina all’enigmistica dato che richiede di mescolare le lettere per creare parole le più lunghe e complesse possibili, come una sorta di cruciverba in continua espansione.

Taboo

Taboo è uno dei giochi più recenti del lotto, ma è diventato presto un classico grazie alla formula semplice e avvincente che richiede di far indovinare una parola al compagno di squadra senza però cadere nel tranello delle parole vietate.

Cluedo

Chi scoprirà l’assassino? In Cluedo ci si mette in gioco da 3 a 6 giocatori per investigare su un omicidio e scoprire cosa sia successo e non solo chi sia il colpevole, ma anche quale arma abbia utilizzato e in quale stanza si sia consumato il crimine. Le versioni più recenti sono un po’ in stile Among Us e inseriscono dinamiche in cui si può diventare anche impostori.

Twister

Twister è un gioco in scatola particolarmente dinamico perché richiede ai partecipanti di mettere mani e piedi sulle caselle dei colori usciti, attorcigliandosi gli unici con gli altri.

Risiko

Una volta aperto il planisfero, pescate le carte e posizionate le armate non c’è amicizia o grado di parentela che tenga perché inizia la sfida all’ultimo sangue per la conquista del mondo (o di un obiettivo). Forse il gioco in scatola che ha distrutto più relazioni anche decennali, Risiko chiama in causa strategia e fortuna.

wired