News

Come valorizzare il seno grande evitando una caduta di stile

seno sophia loren

La dolcezza delle curve che si estendono sul petto e assumono la loro naturale forma: rotonda, a campana, snella e anche svuotata. Il seno nelle diverse epoche, è diventato simbolo della gioia di vivere, dei “peccati” d’amore e della piena fertilità.

Proibito, sensuale o materno: questa parte del corpo femminile da sempre ha destato l’ interesse di scrittori, poeti, scultori, pittori e persino registi. Un soggetto che è diventato un segno dell’erotismo svincolato dallo sguardo maschile.

Amato, quindi, spesso invidiato, non vuol dire che il seno grande e generoso non sia messo alla prova dalla moda: trovare le giuste scollature o, più semplicemente, i tessuti adatti non è sempre facile. Ma una volta conosciuti alcuni trucchetti (tra consigli ed errori di stile da non commettere) scoprirete che avete a disposizione diverse possibilità senza dover cedere necessariamente all’esagerazione e all’esibizionismo.

Una manciata di centimetri possono fare la differenza, proprio come è accaduto alle due dive Sophia Loren e Jayne Mansfield quando, in occasione della festa della Paramount del 1957, l’attrice italiana guardò – forse un po’ dubbiosa – quell’importante scollatura che mise in primo piano il seno giunonico della showgirl statunitense.

sofia loren

Consigli ed errori di stile da evitare per esaltare il seno grande

Errori di stile da non commettere

  • Scollature a “V” troppo profonde (quelle che arrivano al girovita)
  • Capi a girocollo
  • Top e vestiti che presentano ruches e volant sulla parte superiore del capo
  • Tessuti spessi e lane lavorate
  • Tessuti a costine
  • Bralette
  • Look multi-layered

Cosa indossare per esaltare il seno abbondante

  • Scollature a “V” non profonde, all’americana e squadrate
  • Dolcevita
  • Camicia maschile lasciata sbottonata
  • Tessuti leggeri
  • Capi incrociati, dal cardigan al wrap dress
  • Top e t-shirt corte
  • Capo aderente sotto e capospalla importante sopra
  • Sottolineare il punto vita

Seguici su Facebook. Clicca QUI