Notizie

Come intrattenere i bambini durante un viaggio

bambini bambino viaggio

Fare un viaggio con i bambini può essere stancante e faticoso. Infatti, la maggior parte dei bimbi, si stanca e si annoia durante i percorsi molto lunghi, a prescindere dal mezzo di trasporto utilizzato.

Bisogna, pertanto, trovare il metodo per intrattenerli e non fargli pesare troppo i km da percorrere. Come fare? Ebbene, anche in queste circostanze è possibile trovare una soluzione facendo ricorso all’utilizzo della tecnologia.

Gli strumenti multimediali

Per fortuna, rispetto a qualche anno fa, i genitori di oggi possono contare sull’aiuto della tecnologia come strumento per intrattenere i bambini. Tutti, infatti, possiedono uno smartphone o un tablet. Sono altrettanto diffuse, inoltre, le App di cartoni animati e giochi per bambini che permettono di riprodurre episodi dei cartoon preferiti dai più piccoli senza avere a disposizione la televisione, oppure passatempi appositamente studiati per i più piccoli.

Grazie ad esse, infatti, è possibile far distrarre i bambini durante un viaggio su qualsiasi mezzo. Tutto quello che occorre è lo smartphone, l’applicazione giusta ed una connessione ad Internet, dopodiché il gioco è fatto.

Un’alternativa sono le canzoncine da riprodurre mediante le piattaforme video o musicali. In questo caso, per i più grandicelli, sarebbe meglio utilizzare anche le cuffie, in modo da non disturbare gli altri, specialmente se ci si trova in un mezzo di trasporto pubblico.

Inoltre, è fondamentale avere a portata di mano una power-bank, in modo da non dover affrontare il problema dello smartphone scarico. Non tutti sanno, infatti, che riprodurre un file multimediale, specie se si tratta di un film la cui durata può superare i 60 minuti di riproduzione, è piuttosto dispendioso in termini di energia. Pertanto, se non si ha la possibilità di caricare lo smartphone con una presa, è consigliabile portare con sé un caricatore portatile.

Il sacchetto delle sorprese

Ovviamente la tecnologia non è l’unico strumento utilizzabile per distrarre i bambini durante viaggi. Un metodo molto utilizzato per affrontare i viaggi è il sacchetto delle sorprese, ovvero una busta contenente alcuni giochi del bambino. Ovviamente scegliendo tra quelli di piccole dimensioni, che possono essere agevolmente messi in una bustina, come macchinette o personaggi.

Il passatempo consiste nel lasciar indovinare al bambino un gioco per volta ad ogni tappa, fissata ad un tot. di km percorsi. In alternativa, è l’accompagnatore che può estrarre il gioco in maniera random e fare delle domande al bambino per consentirgli di indovinare di chi si tratta.

Come una sorta di “indovina chi”, riadattato con i suoi giochini preferiti. Lo scopo, però, è quello di rimettere i giochini nel sacchetto, al fine di poter giocare solo una volta arrivati a destinazione.

Leggere un libro delle fiabe

Un alto metodo utile per distrarre i più piccoli durante un viaggio è portarsi con sé un libro delle fiabe da fargli leggere. Nel caso in cui dovessero essere piccoli e non ancora in grado di leggere è sempre possibile leggerglielo, senza disturbare le altre persone eventualmente presenti.