News

Come capire se sei una falsa magra

fitness

Quante volte abbiamo sentito dire l’espressione “sei una falsa magra“? Ma cosa significa in realtà? Come si fa a capire se lo sei veramente? In questi casi si tratta di essere apparentemente in forma, anche quando il peso è nella norma, ma si ha un accumulo di adipe, pericoloso per la salute.

A volte fare diete drastiche o perdere peso in maniera veloce, non è sempre un bene. Si tende a perdere solo la massa muscolare, dando vita ad un accumulo di tessuto adiposo in alcuni punti del corpo. Il peso è quello ideale ma la pelle è meno tonica e, soprattutto, a livello addominale si è un po’ più morbide.

Per capire se si è o no false magre bisogna sottoporsi ad alcuni esami che consentono di valutare l’effettiva composizione corporea come la plicometria o l’adipometria. Sempre bene, quindi, consultare il parere di un medico prima di iniziare percorsi dimagranti.

Rischio per la salute

Gli esperti consigliano di fare sempre prima gli esami specifici dato che non è un problema da sottovalutare. I rischi influiscono principalmente sull’apparato cardiovascolare, si ha un’alta probabilità di andare incontro a disturbi come il diabete e la sindrome metabolica. Il tutto potrebbe ripercuotersi a carico dei reni e del fegato.

Prevenire con un’alimentazione corretta

Il metodo migliore per evitare questo squilibrio è fare attività fisica regolare e seguire un’alimentazione equilibrata. Preferire i cibi salutari e limitare quelli “spazzatura” a una volta a settimana.

Inoltre, bisogna equilibrare bene i macronutrienti. A tavola prediligi le fonti di grassi buoni, come la frutta secca, l’olio extra vergine di oliva e pesce; di carboidrati integrali, come i cereali in chicco, frutta e verdura. E alterna le varie fonti proteiche, quelle di origine animale (carne, pesce, uova, latticini) e quelle di origine vegetale (legumi).