Alla scoperta della Gallura in Sardegna

alla-scoperta-della-gallura-in-sardegna
Alla scoperta della Gallura in Sardegna

La Gallura è una regione della Sardegna perfetta per trascorrere le vacanze al mare. Nel tratto di costa che va da Olbia alla Maddalena trovate meravigliosi litorali da cartolina e borghi tra i più belli dell’intera Italia.

 

Olbia

Per andare alla scoperta della Gallura, partite da Olbia, una città sorprendente ricca di storia. L’omonimo golfo è la porta D’ingresso di una delle aree marine protette più belle dell’intera Sardegna cioè quella di Tavolara. Olbia è spesso uno dei punti d’arrivo sull’isola Sarda grazie al vicino aeroporto e porto dove prendere a noleggio gommoni in Sardegna con SamBoat.

Porto Cervo

Tra i borghi marini più noti e famosi della Sicilia e della Sardegna, non si poteva non nominare il blasonato Porto Cervo che è il simbolo indiscusso della Costa Smeralda. il suo particolare nome deriva dalla forma del Porto naturale che ricorda proprio la testa di un cervo. Tuttavia, oggi è quasi scomparso sovrastato invece dal moderno porto dove si affollano meravigliosi e lussuosi yacht.

Sebbene porto Cervo sia un centro turistico, addentrandosi nelle sue stradine e viuzze potete andare alla scoperta della parte più antica caratterizzata da portici e scalinate che vi fanno convergere verso la piazza centrale. Da qui, un piccolo ponte in legno vi porta al Porto Vecchio. È un vero gioiello architettonico incastonato all’interno di un golfo simbolo da sempre delle vacanze di lusso.

La Maddalena

Invece, chi è alla ricerca di una vacanza in Sardegna più avventurosa, non deve far altro che dirigersi verso l’arcipelago della Maddalena che prende il nome dell’isola più grande. Proprio di fronte alle coste della Gallura, si sviluppa questo arcipelago che comprende circa 60 isole e isolotti più piccoli all’interno di un parco marino protetto. Le coste dell’arcipelago sono più che altro rocciose e frastagliate ma vale la pena affrontarle per arrivare a spiagge di rara bellezza. Inoltre, tutta la zona è particolarmente indicata se siete amanti delle immersioni e dello snorkeling.

Palau

Continuando invece lungo la costa, incontrate la località di Palau. solitamente è da qui che si parte verso l’arcipelago della Maddalena ma anche in questo luogo potete ammirare degli scenari spettacolari grazie a spiagge di sabbia intervallate a immense rocce granitiche. A pochissima distanza dal centro abitato potete avvistare una particolare roccia che segna Capo d’Orso, una collina granitica che raggiunge i 120 metri d’altezza che le forze del vento dell’acqua hanno modellato dandole la forma di un orso.

Palau è una meta interessante per scoprire l’antica storia della Sardegna poiché nelle immediate vicinanze si trovano diversi siti archeologici come le tombe dei Giganti dove ammirare pure i nuraghi.

Santa Teresa di Gallura

Naturalmente non poteva mancare Santa Teresa di Gallura, un borgo di mare che è stato disegnato da Vittorio Emanuele I. Questa rinomata località si sviluppa su un tavolato roccioso sulla costa frastagliate bagnata da uno dei mari più stupendi sull’intera faccia della terra. Tuttavia, non mancano spiagge di sabbia chiara e piccole calette nascoste tra le rocce di granito plasmate dalla forza delle onde e del vento.

L’articolo Alla scoperta della Gallura in Sardegna sembra essere il primo su NewNotizie.




Non perdere le news di gossip, le anticipazioni tv, le ricette, i consigli benessere e bellezza. Vai su Goolge News e clicca sul bottone con la stella.


Articolo precedente
anna-pettinelli-dura-con-stella-dopo-la-puntata:-io-divento-pazza

Anna Pettinelli dura con Stella dopo la puntata: Io divento pazza

Articolo successivo
paura-per-donatella-rettore,-eccola-appena-uscita-dalla-sala-operatoria

Paura per Donatella Rettore, eccola appena uscita dalla sala operatoria




Potrebbe piacerti
Articoli correlati