Attualità

Abito curvy. Scopri i modelli più adatti alle forme del tuo corpo

curvy

Stai cercando consigli su come trovare un abito che si adatti alle forme curvy del tuo corpo? Scopri i modelli più adatti a te, per valorizzare le forme nei punti giusti e camuffare i punti deboli.

Scopri il modello d’abito perfetto per te!

Sfatiamo il mito che per essere belle, bisogna essere perfette. La perfezione non esiste, ce lo ricorda anche Vanessa Incontrada. Trovare un vestito che ti faccia sentire bella con le tue imperfezioni non è un’impresa impossibile.

forme corpo

Corpo: clessidra

La forma femminile per eccellenza è quella a clessidra e risulta la più equilibrata tra tutte. Se le tue spalle sono proporzionate all’ampiezza dei tuoi fianchi, hai un punto vita ben segnato ed il seno florido allora anche tu hai un corpo a clessidra. Le curve morbide e piene nei punti giusti raggiungono il massimo della bellezza di questa forma.

Suggerimenti. L’abito adatto al corpo clessidra è quello che ha un punto vita molto segnato: una chemisier con cintura in vita o una gonna a campana. Molto importante per la clessidra curvy è non nascondere mai il punto forte: il punto vita. Per il giorno basta preferire tessuti opachi e colori sobri.

Corpo: pera

Il corpo a pera si avvicina alla clessidra con la differenza di alcuni dettagli. La silhouette a pera ha il busto sottile, le spalle strette ed il seno più piccolo rispetto al resto del corpo. Fianchi, glutei e cosce sono più sviluppati. Anche il corpo pera ha il punto vita ben segnato.

Suggerimenti. Al corpo pear stanno bene maniche a sbuffo, spalle strutturate, volant, fiocchi e colli voluminosi. Questo per cercare di “riempire” la parte più minuta e farla risultare proporzionata al resto del corpo. In nessun caso indossare abiti dritti e senza forma. E’ molto importante mettere in risalto il punto vita per mettere in risalto l’intera silhouette.

Corpo: mela

Il corpo a forma di mela, contrariamente da quello a pera, concentra il volume sul busto. Spalle, seno, schiena e braccia sono piene, il punto vita è poco segnato mentre fianchi, sedere e gambe sono più sottili. Quando è una curvy ad avere una silhouette a mela la figura risulta molto voluminosa nella parte bassa del corpo.

Suggerimento: è necessario riequilibrare la forma con abiti asciutti sul busto e ampi nella gonna. Il punto vita in questo modo guadagna punti, perché la gonna scampanata lo “simula” anche se non c’è.

Un’alternativa è l’abito in stile impero, cioè aderente sul busto fin sotto al seno e che poi si apre a corolla. Questo modello bypassa completamente il punto vita mancante e il busto viene riequilibrato dal volume dell’abito.

Corpo: rettangolo

Se hai spalle, punto vita e fianchi tutto sulla stessa linea allora hai una silhouette a rettangolo. Questa figura, se non viene ingentilita, soprattutto nella versione curvy può risultare un po’ mascolina.

Suggerimenti. Per questa figura la strategia è optare per un abito dritto per non evidenziare il punto vita mancante. Dare spazio a dettagli come ruches e balze, colori vivaci per rendere l’outfit femminile e aggraziato. Anche un abito bon ton a trapezio che accarezza la silhouette ma non segna e non stringe nel punto vita può fare al caso del corpo rettangolo.

Corpo: ovale

La forma ovale ha addome e giro vita ampi, pancia sporgente, spalle spioventi con braccia piene, gambe tornite. Con questa silhouette è meglio giocare di verticalità.

Suggerimenti. Un abito a tubino morbido (assolutamente non stretch!) in un colore scuro e lungo fin sotto al ginocchio. Ideale la combinazione con uno spolverino o un cardigan lungo da portare aperti, un abbinamento che allunga la figura e riduce il volume del corpo, oltre ad essere molto chic. Oppure in alternativa, l’abito a trapezio: allargandosi a partire dal seno non segna il punto vita. La silhouette ovale va valorizzata con abiti estremamente lineari, colori solidi e medio-scuri, fantasie poco contrastate e tessuti opachi.

Consigli per le curvy

Per armonizzare al meglio le silhouette curvy date spazio a scolli a V, fantasie a fondo scuro e tessuti opachi e scivolati. Le linee verticali e diagonali sono vostre alleate, mentre quelle orizzontali sono da evitare.

Indossare un minimo di tacco aiuta a dare slancio alla silhouette. Se alcune parti del corpo risultano essere più minute rispetto ad altre, ad esempio collo, clavicola, ginocchia, polsi, avambracci e caviglie, lasciale in mostra. Questo è un ottimo escamotage per far sembrare più snella tutta la silhouette!

Se vuoi consigli di moda e trucco seguici sulla nostra pagina Facebook, basta un Like!