Gossip

La ricchezza è prima di tutto uno stato d’animo. Ecco perché la figlia di Bill Gates non sposerà uno povero

Bill Gates spiega perché sua figlia non può sposare un povero.
Qualche anno fa ad una conferenza negli Stati Uniti su investimenti e finanza è stata fatta una domanda che aveva fatto ridere tutti. Ecco cosa è stato chiesto a Bill Gates e leggete cosa ha risposto:

Se  uno degli uomini più ricchi del mondo, potesse accettare che sua figlia sposi un uomo povero o modesto?

Bill rispose:
In primo luogo, capire che ricchezza non significa avere un conto bancario con un sacco di soldi. La ricchezza è prima di tutto la capacità di creare ricchezza. Esempio: qualcuno che vince denaro alla lotteria o al gioco d’azzardo. Anche guadagnando 100 milioni non è un uomo ricco, è un uomo povero con un sacco di soldi. Ecco perché il 90% dei milionari della lotteria sono di nuovo poveri dopo 5 anni.
Ci sono anche persone ricche che non hanno soldi.

Esempio: la maggior parte degli imprenditori sono già sulla via della ricchezza, anche se non hanno soldi, perché stanno sviluppando la loro intelligenza finanziaria e questa è la ricchezza. In che modo i ricchi e i poveri sono diversi? Se vedi un giovane che decide di laurearsi, imparare cose nuove, cercare di migliorare continuamente, sappi che è un uomo ricco. Se vedi un giovane che pensa che il problema sia lo stato, e crede che i ricchi siano tutti ladri e che criticano costantemente, sappi che è un povero.

La maggior parte dei criminali sono poveri

I ricchi sono convinti di aver bisogno solo di informazione e formazione per decollare, i poveri credono che gli altri dovrebbero dare loro soldi per decollare. In conclusione, quando dico che mia figlia non sposerà un povero, non sto parlando di soldi. Parlo della capacità di quest’uomo di creare ricchezza. Mi dispiace per quello che sto per dire, ma la maggior parte dei criminali sono poveri. Quando sono di fronte al denaro, perdono la testa, ecco perché rubano, aggrediscono e così via.

Per loro, questa è una grazia, perché non sanno come loro stessi potrebbero fare soldi. Un giorno, una guardia di banca trovò una borsa piena di soldi, prese la borsa e la consegnò al direttore della banca. La gente chiamava questo signore un idiota, ma in realtà quel signore era solo un uomo ricco che non aveva soldi. 1 anno dopo, la banca gli offrì una posizione di receptionist, 3 anni dopo era responsabile dei clienti e 10 anni dopo, gestiva la direzione regionale di quella banca. Ora gestisce centinaia di dipendenti e i suoi bonus annuali sono al di là del valore che potrebbe aver rubato.

La ricchezza è prima di tutto uno stato d’animo, amico mio.