Chiara Ferragni diventa una bambola per un progetto speciale

Chiara Ferragni diventa una bambola per un progetto speciale

Chiara Ferragni diventa una bambola Trudy per un progetto speciale. Si potrà acquistare online e sostenere l’organizzazione no-profit.

La versione micro Ferragni nata dalla collaborazione con Trudy ha un look da vera influencer: un micro top e degli shorts Vichy, la giacca di pelle e un paio di Converse. Si può acquistare sul sito Theblondesalad.com e sostenere l’organizzazione no profit “Stomp out Bullying” per un progetto pensato per combattere il cyber bullismo.

Sin da quando ho mosso i primi passi nel mondo del digitale sono stata vittima di odio e cyber bullismo, ma superandolo sono riuscita a raggiungere i miei sogni. Per tale motivo, non solo voglio far passare il messaggio che tutti possiamo superare questo problema, ma sono determinata ad iniziare un percorso concreto che mi permetta di aiutare chiunque sia stato colpito da questa tematica.

Il lancio fa parte di un progetto speciale promosso dalla nota influencer per aiutare le vittime del cyber bullismo. Il ricavato dalla vendita verrà tutto devoluto all’organizzazione. Da anni impegnata nella lotta contro il bullismo, il cyber bullismo e altri abusi protratti attraverso tutti i canali digitali. La Stomp out Bullying inoltre opera per educare i più giovani contro l’omofobia e promuove iniziative per prevenire manifestazioni di razzismo, violenza e odio.

Dal 7 maggio la bambola sarà in vendita anche presso una selezionata rete di rivenditori Trudi e online sul loro e-store ufficiale. Pare che sul sito della Ferragni sia già tutto esaurito.