,

Slime al boro: un gioco tossico per i bambini

Slime al boro: un gioco tossico per i bambini

Dopo i recenti test di Altroconsumo e dopo la segnalazione del Ministero della Salute, lo slime tossico è stato ritirato dal mercato. Si tratta di un prodotto indicato come pericoloso per l’eccessiva presenza di boro, meglio denominata come Barrel-o-slime. Il dicastero della salute ha chiesto ai Nas di avviare i controlli sugli importatori e di inviare i campioni prelevati all’Istituto Superiore di Sanità. Inoltre l’ISS sta analizzando altri campioni per identificare altri prodotti contenenti la sostanza tossica.

La migrazione di boro

Uno dei problemi in questi prodotti è l’eccessiva migrazione di boro. Il boro è una sostanza inodore e incolore classificata in Europa come tossica per la riproduzione, irritante per inalazione e per contatto con pelle e occhi o se ingerita. Il boro può provocare agitazione, diarrea, vomito e crampi, ma è indispensabile in questi prodotti perché serve a dare la tipica consistenza gelatinosa, allungabile e resistente.

La ricetta dello slime fatto in casa

Semplici precauzioni da adottare in casa

  • Lavare le mani dei bambini dopo aver giocato
  • Non far mangiare e bere i bambini mentre giocano
  • Non far avvicinare lo slime agli occhi e alla bocca dei bambini
  • Non mescolare prodotti diversi
  • Non tenerlo vicino al letto o sul comodino del bambino
  • Conservalo lontano da dove dorme il bambino e nella confezione chiusa
  • Conservalo nella confezione originale
  • Non farlo usare ai bambini piccoli
  • Evita le ricette fai da te, in particolare quelle che utilizzano acido borico

Scarica la lista, fatta da Altroconsumo, degli slime nocivi qui.