Casa

Consiglio veloce e semplice per pulire i fornelli ed eliminare lo sporco incrostato

Quasi ogni volta che cuciniamo ai fornelli è probabile che qualche macchia di cibo finisca sulla macchina del gas, soprattutto a ridosso dei bruciatori.

Anche più del ripiano, infatti, i bruciatori sono quelli su cui ogni macchia di sporco può diventare difficile da rimuovere: sughi che schizzano o residui di cibo che rimangono attaccati si bruciano col calore di queste superfici e diventano macchie scure che non riusciamo ad eliminare quando ci occupiamo della normale pulizia della macchina a gas. E spesso tutto ciò provoca un loro malfunzionamento.

Periodicamente, quindi, arriva il momento di dedicarsi specificamente ai bruciatori, per eliminare incrostazioni di sporco e farli tornare come nuovi, e possiamo farlo ricorrendo a un metodo casalingo davvero semplicissimo.

Di cosa avrete bisogno:

  • 130 grammi di sapone di Marsiglia, oppure sapone giallo potassico, o di Castiglia (o un altro che sia a base di olio di oliva o di cocco, come ad esempio il sapone Zote)
  • Acqua calda
  • 1 tazza di aceto di vino bianco (o di mele, o di alcol)
  • 1 bacinella (oppure una grande pentola)
  • 1 spazzolino per denti con setole morbide

Come procedere:

Riducete in scaglie il sapone prescelto. Fate bollire l’acqua e versateci le scaglie di sapone, mescolando per farlo sciogliere completamente.
Versate tutto nella bacinella e aggiungete la tazza di aceto bianco.

Immergetevi le varie parti dei bruciatori da pulire, assicurandovi che siano ben coperti dal liquido. Se necessario, aumentate l’acqua e aggiungete proporzionalmente anche sapone e aceto. Lasciate in ammollo per almeno 20 minuti.

Strofinate lo spazzolino su tutte le macchie più ostinate e lasciate in ammollo per altri 3-5 minuti. Sciacquate e asciugate subito i bruciatori
È un procedimento che potete ripetere anche una volta alla settimana per avere ottimi risultati.

Potreste anche aggiungere un po’ di bicarbonato di sodio disciolto nell’acqua e sapone, e versare l’aceto solo dopo aver immerso i bruciatori. Se necessario, inoltre, potete anche realizzare tutto il procedimento in una vecchia pentola, così da usare acqua bollente, e in quel caso dovrete proteggervi con guanti di gomma e aerare bene la stanza.