Casa

Come pulire la macchina del caffè: facile e veloce senza detersivi

caffé

Per gli italiani il caffè è considerato da sempre un vero e proprio rituale al quale non si può rinunciare. Nella stragrande maggioranza della case italiane è un elemento che non potrà mai mancare.

Eduardo De Filippo ci ha insegnato a farlo in modo perfetto. Ma come pulire la caffettiera che sia elettrica o la classica napoletana in modo semplice senza alterare il gusto della bevanda ve lo spieghiamo in questo articolo. Alcuni sostengono che le caffettiere non vanno assolutamente lavate con il sapone o detergenti vari, per non alterare il sapore della miscela del caffè, ma solo sciacquata con acqua corrente.

Come pulire la macchina elettrica (cialde o capsule)

Per pulire la macchina elettrica del caffè basta un contenitore per recuperare l’acqua che fuoriesce dal beccuccio e un cucchiaio di aceto.

Svuota la vaschetta dell’acqua della macchina e metti  al suo interno una parte di aceto bianco puro e due d’acqua. Aspetta che la macchina del caffè si scaldi e premi il pulsante per fare uscire il caffè, aspetta che tutta la soluzione di acqua e aceto esca fino a che sia finita completamente. Quando il serbatoio è tutto vuoto puoi spegnere il pulsante.

Fai il secondo passaggio, uguale a questo ma senza aceto. Quando noterai l’acqua completamente pulita significa che l’hai pulita per bene. Per eliminare il calcare puoi anche scegliere un prodotto decalcificante di fiducia al posto dell’aceto. Non usare mai il bicarbonato di sodio sciolto in acqua per pulire il serbatoio o rischierai di otturarla e quindi di rovinarla.

Per la maggior parte delle macchine da caffè in commercio è possibile fare un bel lavaggio a base di aceto bianco. Controlla comunque il foglietto delle istruzioni per evitare danni irreparabili ai vari meccanismi. In alternativa all’acero, però puoi utilizzare un decalcificante apposito con cui effettuare la pulizia periodica sia del serbatoio sia dei circuiti interni.

Per quanto riguarda la pulizia dell’esterno della macchina, non usare solventi o detersivi aggressivi ma un semplice sapone delicato o meglio una soluzione composta sempre da acqua calda e aceto. Con un panno in microfibra, di quelli morbidi per intenderci, ripassa le superfici esterne della macchina finché non tornerà a brillare.

Come pulire la macchinetta del caffè classica (Moka)

Anche la macchinetta per il caffè quella in alluminio, la classica moka napoletana, non deve mai essere lavata col detersivo. Anche in questo caso bisogna riempire il serbatoio con acqua e aceto.

Prepara la tua moka con una miscela di 50% di acqua e 50% di aceto e poi mettila sul fuoco aspettando che esca tutta. Basterà fare un nuovo giro con solo acqua per eliminare l’odore dell’aceto e la macchinetta sarà come nuova, per preparare uno squisito caffè.

Ricorda che è sempre meglio, almeno una volta al mese, smontare la caffettiera pezzo per pezzo e mettere tutto in ammollo in acqua calda e acido citrico. Poi risciacquate e fate un altro “caffè a vuoto” per garantire il gusto di quelli successivi.

Leggi anche:

Resta aggiornato sulle ultime notizie con Parola di Donna. Iscriviti al nostro gruppo di cucina Ricette facili e veloci ogni giorno e al gruppo dell’Oroscopo di Paolo Fox ogni giorno. Guarda i migliori video su Sbaam.