Bellezza

I segreti per far durare il profumo sulla tua pelle tutto il giorno

Vorresti che il tuo profumo durasse tutto il giorno senza doverlo rimettere? Ma come si fa? Ecco i nostri consigli e segreti per far durare a lungo un profumo.

Il tuo profumo ti è costato così tanto che è inimmaginabile dire che durerà solo poche ore… purtroppo però molto spesso succede.
Il profumo è molto importante e soprattutto personale perché segna l’identità e la personalità di una persona. Così personale, che quelli che ti stanno vicino, pensano subito a te quando l’odore del tuo profumo passa sotto il loro naso!

È bellissimo lasciarsi avvolgere dalla nostra fragranza preferita!

Avere un buon profumo ti da anche sicurezza.

Bisogna ricordare però che uno stesso profumo può variare da persona a persona; inoltre la sua intensità e durata possono dipendere dal pH della pelle.
Segui i nostri consigli e segreti per far durare a lungo il profumo sulla pelle e vedrai la differenza. Provare per credere!

Un buon profumo sì, ma se dura a lungo, è ancora meglio!

Ci sono molte cose che possono influenzare la durata del tuo profumo: il tipo di pelle, le aree del tuo corpo che profuma o dove conservi il tuo amato profumo. È possibile avere un buon profumo durante il giorno senza doverlo applicare più volte. Ci sono molti modi per mantenere la tua fragranza più a lungo. Prendi nota, con i nostri migliori consigli, il tuo profumo durerà per ore e ore!

Ecco i consigli per prolungare il tuo profumo

1 – Ricorda di idratare il tuo corpo

La cosa principale da fare prima di mettere il profumo è idratare la pelle. Le molecole del profumo, infatti, si legano meglio alla pelle idratata.
Dopo la doccia e dopo aver applicato la crema idratante, il profumo si manterrà molto meglio che sulla pelle secca. La crema manterrà più facilmente l’essenza del profumo che rimarrà più a lungo sulla pelle. Oltre che per mantenere a lungo la fragranza, è importante idratare sempre la pelle, non perdere mai questo passaggio!

2- Idrata la tua pelle con olio idratante

Come la crema idratante, gli oli per il corpo aiutano a mantenere il tuo profumo più a lungo, grazie ai principi attivi grassi che contiene.
Proprio come una lozione per il corpo, massaggia la pelle con un olio nelle zone in cui vuoi profumare e poi spruzza queste aree con il tuo profumo preferito. È un trucco super efficace poiché il profumo terrà molto meglio che sulla pelle nuda senza crema o olio.

3 – Quale profumo scegliere

Prima di acquistare un profumo, è necessario conoscere la concentrazione dei suoi componenti, perché un profumo è composto da una parte di alcol e l’altra di oli essenziali e/o molecole sintetiche, nel dettaglio:

  • Extrait de Parfum: ha un’altissima concentrazione di profumo, superiore al 20%;
  • Eau de Parfum: ha un’alta concentrazione di profumo, circa il 10-20%;
  • Eau de Toilette: scendiamo un po’, con una concentrazione di profumo del 5-10%;
  • Eau de Cologne: ha una concentrazione di profumo bassa, meno del 5%.

Profumazione fresca e leggera, l’acqua di colonia, sia maschile che femminile, è ideale per i periodi caldi, come la primavera e l’estate, ma non è molto persistente. Chi ama le profumazioni durature dovrà scegliere l’eau de parfum o l’extrait con una base speziata, ambrata, legnosa o muschiata. I profumi fioriti e agrumati, in genere, sono meno persistenti.

4 – Scegli il profumo in base al tuo tipo di pelle

La tenuta più o meno lunga del tuo profumo su di te potrebbe dipendere dal tipo di pelle. In effetti, alcune pelli trattengono più facilmente gli odori mentre altre tendono a farli scomparire rapidamente. Inoltre, la pelle è viva, calda, si suda, e tutti questi cambiamenti di temperatura possono influire sulle prestazioni del tuo profumo. Se hai una pelle che non trattiene facilmente gli odori, scegli un’eau de toilette che durerà a lungo.

5 – Scegli fragranze ambrate o inebrianti

Se scopri che il tuo profumo non dura abbastanza a lungo o che il suo odore non è abbastanza forte, allora c’è una soluzione semplice: scegli i profumi ambrati, che hanno un profumo molto più forte dei profumi dolci, come quelli alla rosa. Non avrai bisogno di profumarti durante il giorno, bastano pochi spray al mattino dopo la doccia.

6 – Profuma le aree strategiche del tuo corpo

Alcune aree del tuo corpo sono note per trattenere e assorbire l’odore del tuo profumo più facilmente. Scegli di profumare le cosiddette aree “calde”, molto vascolarizzate, come il collo, dietro le orecchie, nella scollatura e persino all’interno dei polsi, gomiti e sulle cavità poplite (la parte posteriore delle ginocchia). Non dimenticare di profumare anche le caviglie e i polpacci per far sì che l’odore del profumo aumenti sul tuo corpo per tutto il giorno.

7 – Profuma la tua spazzola per capelli

È noto, i tuoi capelli sono sicuramente il posto migliore da profumare per mantenere più a lungo l’odore del tuo profumo. Tuttavia, è meglio evitare, perché applicare il profumo direttamente sui capelli, potrebbe danneggiare le fibre dei capelli. Spruzza invece un po’ di profumo sulla tua spazzola per capelli, questi saranno leggermente profumati e rimarranno intatti.

8 – Soprattutto, non strofinare!

Se c’è una cosa da non fare quando si mette il profumo, è questa: non strofinare mai i polsi dopo aver spruzzato il profumo! Quest’antico modo di fare, è un puro malinteso. Se strofini i polsi insieme, infatti, farai rompere le molecole delle note di testa del tuo profumo, facendole dissolvere più velocemente del previsto.

9 – Profuma i tuoi vestiti

Profumare i tuoi vestiti? Sì, è un’ottima soluzione per annusare il tuo profumo da mattina a sera. Spruzza i tuoi vestiti nell’armadio o nei cassetti per far sì che tutto abbia un buon profumo! Il tessuto ha fibre che trattengono l’essenza del tuo profumo. Tuttavia, fai attenzione a non spruzzare il tuo profumo sui vestiti bianchi, sulla seta o cashmere, perché potrebbe macchiarli. Ricorda di spruzzare il profumo a una distanza di 30 cm, oppure nebulizza il profumo e attraversalo per imprigionare tutta la fragranza.

10 – Spruzza un tessuto da lasciare nell’armadio

Se non ti va l’idea di spruzzare i tuoi abiti, puoi anche fare questo semplice trucco: devi spruzzare il tuo profumo su un pezzo di tessuto, un fazzoletto o un batuffolo di cotone, quindi metterlo nei cassetti o nell’armadio. Una cosa è certa, l’odore del tuo profumo non è mai stato tanto presente e rimarrà così per molto tempo!

Un ulteriore consiglio sulla conservazione

È molto importante prestare attenzione a dove conservi il tuo profumo. Dovresti assolutamente conservare il tuo profumo in un luogo protetto da luce, calore e umidità. Il calore e l’umidità decompongono il profumo e ne riducono la qualità. Il bagno è una delle zone da evitare, perché è il luogo della casa più umido e soggetto agli sbalzi d’umidità. Scegli, invece, un luogo fresco, asciutto e lontano dalle finestre e conserva il tuo profumo possibilmente dentro la sua scatola o comunque proteggilo dalla luce.

Fonte: Think Donna

Leggi:

Resta aggiornato sulle ultime notizie con Parola di Donna. Iscriviti al nostro gruppo di cucina Ricette facili e veloci ogni giorno e al gruppo dell’Oroscopo di Paolo Fox ogni giorno. Guarda i migliori video su Sbaam.

Mi dispiace!